Altro che “spelacchio”, a piazza del Popolo a Roma arriva un abete di Mombello

Un albero del vivaio Spertini per il terzo anno consecutivo abbellirà una piazza della Capitale. Partito sabato notte con un trasporto eccezionale, verrà addobbato e acceso l'8 dicembre

Generica 2020

Chiamarlo “Spelacchio” è ingeneroso. L’albero che abbellirà piazza del Popolo a Roma, un grosso abete “nordmanniana”, è davvero un bell’albero. Questa mattina, sabato 28 novembre, un team composto da personale del vivaio Speritini e da una ditta specializzata hanno caricato il grande abete su un gigantesco tir per trasportarlo a Roma dove verrà posizionato domenica sera.
Alto 23 metri questa volta l’albero non verrà “smontato” come è accaduto le altre due volte: i rami sono stati legati strettamente al tronco e una volta giunto a destinazione verranno riaperti, un po’ come accade con gli alberelli finti che togliamo dalle scatole riposte in cantina.

Galleria fotografica

Spelacchio 2020 4 di 6

Il vivaio Spertini di Cittiglio è ormai diventato il fornitore ufficiale dell’albero di Natale della Capitale: questo è il terzo anno consecutivo che l’amministrazione romana acquista un albero nel Varesotto, quest’anno è stato coltivato a Mombello.

La sua chioma sarà illuminata l’ 8 dicembre con migliaia di luci led e decorata con 1.000 addobbi tra sfere e cristalli di neve.

“Laveno Mombello è da sempre un importante centro per il florovivaismo con tre storiche aziende del settore: Azienda Piante Spertini, Floricoltura Lago Maggiore e Floricoltura Gasperini – spiega l’amministrazione comunale -. Per il terzo anno consecutivo il più famoso albero di Natale di Roma arriva dal Vivaio Spertini. La scelta di quest’anno è ricaduta, a differenza dei due passati, su un albero cresciuto nel vivaio di Mombello, frazione di Laveno Mombello che ha una forte tradizione della manifestazione natalizia con lo storico presepe sommerso per il quale quest’anno ricorre il 41° anno.

Quest’anno, proprio accanto al luogo dove tradizionalmente viene posato lo storico presepe, verrà posizionato un villaggio di Natale realizzato grazie al contributo volontario proprio dei tre vivai del territorio che si sono prestati anche per posizionare diversi alberi natalizi nelle frazioni del Comune rivierasco”.

Non resta che augurare un in bocca al lupo all’albero made in Varese che con la sua chioma elegante conquisterà di sicuro la capitale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Novembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Spelacchio 2020 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.