Coronavirus: i nuovi positivi sono 922 nel Varesotto ma calano i ricoveri anche nei nostri ospedali

Nella regione nuovi positivi sono 9.221, il rapporto è pari al 21,8% sul totale dei tamponi effettuati. In Lombardia i cittadini attualmente positivi al virus sono 159.641 (+4.061)

Check point esercito e Areu per pazienti con sintomatologie respiratorie

Secondo il report sulla diffusione del contagio di Regione Lombardia di venerdì 20 novembre risultano 922 nuovi casi di cittadini positivi a SarsCov-2 nel Varesotto. 

Ti stai chiedendo dove troviamo i dati di questo bollettino? Come mai non diciamo quanti tamponi fanno a Varese? Perché non comunichiamo quanti sono gli asintomatici? Sei convinto che “facciamo terrorismo”? Forse è meglio se prima di proseguire nella lettura leggi tutte le FAQ sul bollettino serale dei contagi


DATI PRINCIPALI
Nuovi tamponi positivi in provincia di Varese: +922
Nuovi positivi in Lombardia: +9.221
Nuovi ricoveri per Covid in Lombardia: +13 (+0,16% in più rispetto a ieri)
Nuovi ricoveri in terapia intensiva: +15 (+1,6% in più)
Decessi in Lombardia= +175

RICOVERI: Questa mattina, nei letti degli ospedali dell’azienda ospedaliera Asst Sette Laghi erano ricoverate 609 persone di cui 593 positive e 16 sospette. In Pronto soccorso attendevano l’esito del tampone 19 pazienti mentre altri 7 errano in lista per un letto in reparto. Anche nel Varesotto si assiste dunque ad una prima discesa del numero di persone ricoverate. Dal 12 ottobre scorso, quando è iniziata la fase acuta, negli ospedali di Varese, Angera, Luino, Tradate e Cuasso al Monte sono state assistite 1346 persone di cui 560 dimesse e guarite. I decessi sono stati 193. LEGGI QUI

Andamento settimanale dei tamponi positivi in provincia
Vista l’oscillazione del numero di tamponi comunicati quotidianamente, che non è mai uniforme nei giorni della settimana, abbiamo costruito una visualizzazione che permette di confrontare i dati comunicati giorno per giorno con quelli degli stessi giorni della settimana precedente. In provincia di Varese quelli comunicati tra lunedì e venerdì della settimana scorsa erano 6538 questa settimana sono 5815. È l’11% in meno. 

Un altro parametro che può essere molto indicativo di un aspetto importante dell’emergenza è quello delle chiamate alle centrali operative del 118 per richieste di intervento su eventi classificati come “problemi respiratori o infettivi”. Si tratta in sostanza degli interventi delle ambulanze per casi all’interno dei quali è molto probabile siano trattati “sospetti Covid”. La provincia di Varese ricade sotto l’area di competenza della SOREU dei Laghi, il riferimento per i territori di Como, Varese, Lecco e l’area del Legnanese. All’interno di questo grafico si possono osservare gli interventi per “problemi respiratori o infettivi” registrati da febbraio ad oggi.

Nella regione Lombardia il numero dei tamponi comunicato oggi è di 42.248. I nuovi positivi sono 9.221, il rapporto è pari al 21,8% sul totale dei tamponi effettuati. In Lombardia i cittadini attualmente positivi al virus sono 159.641 (+4.061).

I dati di venerdì 20 novembre in Lombardia

– i tamponi effettuati: 42.248, totale complessivo: 3.724.757
– i nuovi casi positivi: 9.221 (di cui 652 ‘debolmente positivi’ e 115 a seguito di test sierologico)
– i guariti/dimessi totale complessivo: 177.832 (+4.985), di cui 7.558 dimessi e 170.274 guariti
– in terapia intensiva: 930 (+15)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 8.304 (+13)
– i decessi, totale complessivo: 20.190 (+175)

dati lombardia

L’andamento delle terapie intensive e dei ricoveri in Lombardia

Nuovi casi nelle province lombarde

Milano: 133.869 (+3706) di cui 1.547 a Milano città
Monza e della Brianza: 37.358 (+986)
Brescia: 30.954 (+623)
Como: 23.260 (+948)
Bergamo: 23.244 (+249)
Pavia: 17.498 (+385)
Cremona: 11.813 (+124)
Mantova: 10.103 (+275)
Lecco: 9.684 (+255)
Lodi: 7.849 (+156)
Sondrio: 5.499 (+390)
Varese:
36.268 (+922)

Aumenti nei 10 comuni con più contagi

Busto Arsizio 3456 casi totali da inizio anno +75 rispetto a ieri
Varese 3009 casi totali da inizio anno +72 rispetto a ieri
Gallarate 2220 casi totali da inizio anno +51 rispetto a ieri
Saronno 1808 casi totali da inizio anno +48 rispetto a ieri
Caronno Pertusella 906 casi totali da inizio anno +17 rispetto a ieri
Malnate 873 casi totali da inizio anno +19 rispetto a ieri
Cassano Magnago 883 casi totali da inizio anno +25 rispetto a ieri
Tradate 828 casi totali da inizio anno +11 rispetto a ieri
Samarate 694 casi totali da inizio anno +9 rispetto a ieri
Somma Lombardo 659 casi totali da inizio anno +9 rispetto a ieri

La mappa degli attuali positivi costruita attraverso le comunicazioni dei sindaci

Nella mappa sono visualizzati i dati relativi ai comuni del Varesotto. Questi dati a livello provinciale non vengono forniti alla stampa ma cerchiamo lo stesso di raccogliere le comunicazioni fatte dai sindaci in ciascun comune per fornire una panoramica il più possibile estesa. I dati vengono inseriti manualmente dai giornalisti di Varesenews e possono non essere sempre aggiornati. Alcuni sindaci, inoltre, non divulgano queste informazioni e dunque non è possibile inserirli.

I dati in Italia

Casi totali – Attualmente positivi – incremento giornaliero

Lombardia: 357.663 (159.641) (+9.221)
Piemonte: 144.038 (76.545) (+3.861)
Campania: 129.502 (98.992) (+4.226)
Veneto: 116.159 (68.687) (+3.468)
Emilia-Romagna: 100.344 (62.934) (+2.533)
Lazio: 97.449 (77.746) (+2.667)
Toscana: 90.884 (53.869) (+2.207)
Sicilia: 50.033 (34.756) (+1.634)
Liguria: 46.755 (15.954) (+761)
Puglia: 40.803 (29.434) (+1.456)
Marche: 25.613 (14.977) (+512)
Friuli Venezia Giulia: 22.940 (12.175) (+1.018)
Abruzzo: 22.547 (15.378) (+705)
Umbria: 20.961 (11.368) (+394)
P.A. Bolzano: 20.117 (11.511) (+736)
Sardegna: 17.578 (11.644) (+581)
P.A. Trento: 13.761 (3.004) (+234)
Calabria: 13.027 (9.367) (+515)
Basilicata: 6.102 (4.943) (+219)
Valle d’Aosta: 5.832 (2.080) (+155)
Molise: 3.659 (2.171) (+139)

I dati in Piemonte

3.861 i nuovi positivi in Piemonte

Insorgenza di sintomi nei positivi: casi degli ultimi 30 giorni in Italia

Come noto siamo in una fase nella quale i positivi al virus spesso emergono nell’ambito di campagne sierologiche, controlli dei contatti e in caso di rientro dall’estero. Questo fa emergere un numero di positivi privo di sintomatologia molto più alto rispetto a quanto avveniva durante la prima ondata di SarsCov-2 quando i tamponi veniva fatti soprattutto a persone che presentavano una sintomatologia evidente. Il grafico seguente è elaborato da Epicentro.iss.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 20 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore