“Così medici e infermieri dell’ospedale di Varese hanno guarito la mia mamma malata di Covid”

La storia emozionante di una figlia che ringrazia i medici dell'Ospedale di Varese per essere sempre stati accanto a sua madre nel momento più difficile

Il Covid Hub dell'ospedale di Varese

Il grazie di una figlia a tutto il personale del 5° piano ovest dell’Ospedale di Varese. La nostra lettrice Karolina di Gavirate ci racconta l’esperienza di sua madre ricoverata a causa di una forte polmonite da Sars Cov-2, ma che ha sempre potuto contare sull’aiuto e la sensibilità dei medici e degli infermieri che si sono presi cura di lei.

«Mia madre di soli 48 anni ma affetta da altre patologie si è ammalata di Covid-19 ed è stata ricoverata al 5° piano ovest dell’Ospedale di Varese. È stata dura, per non dire terribile, perché né noi figlie né nessun altro è potuto andare a trovarla.

Nostra mamma era in condizioni decisamente gravi. Aveva sviluppato infatti una polmonite da Sars Cov-2 che aveva interessato il 60% dei suoi polmoni. I medici – non appena fatta la tac – avevano subito deciso di metterle il casco cpap. Anche se in fotografia questo casco non sembra poi così tanto terribile, posso assicurare che le sensazioni che provano le persone costrette a indossarlo per poter respirare sono tutt’altro che piacevoli.

Così ventilata, piano piano mia mamma ha iniziato a riprendersi, soprattutto grazie al meraviglioso personale dell’ospedale. Nel giro di 14 giorni le condizioni di mia madre sono migliorate e ora sta continuando le cure a Bergamo.

Da figlia e per conto anche di mia madre voglio ringraziare tutto il personale del 5° piano ovest dell’ospedale di Varese. Sono state delle persone meravigliose, oltre che dei bravi professionisti. Durante le ultime settimane mi hanno chiamato ogni giorno per aggiornarmi sulle condizioni di mia madre e assicurarsi anche di come io e le mie sorelle stessimo affrontando quel momento così difficile».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.