Gregge investito da un treno, almeno 90 animali morti

Le pecore sono state investite tra Gazzada Schianno e Morazzone sulla tratta Varese-Milano. I treni al momento circolano con ritardi e limitazioni di percorso e sono stati istituiti servizi bus sostitutivi

Un gregge di pecore è stato investito lungo la linea ferroviaria che collega Varese a Milano, nel tratto tra Gazzada Schianno e Morazzone nelle prime ore della mattinata di domenica 29 novembre. Da una prima conta sommaria sono circa 90 gli animali morti nell’impatto con il treno, mentre altri capi sarebbero da sopprimere. Le autorità veterinarie sono intervenute sul posto per gli accertamenti del caso, mentre si stanno rimuovendo dalla tratta ferroviaria le pecore morte. (nel video il gregge ripreso il giorno prima a Gazzada Schianno)

«Sono arrivata lì presto, appena ho saputo dell’accaduto – dice una testimone di Gazzada Schianno -. Il pastore parlava di un incidente avvenuto nella primissima mattinata con 80 pecore morte. Erano distese sui binari e ai lati, ma ne ho viste tante ancora in vita ma purtroppo ferite e malconce. Quelle che non riuscivano a stare in piedi venivano sistemate nel giardino di una casa lì vicino. Poi è arrivata una ruspa per rimuovere i corpi di quei poveri animali dai binari e me ne sono andata».

Il gregge che conta complessivamente circa 350 capi, appartiene alla famiglia Capuzzi molto conosciuta in provincia per questa attività.
Ritardi e cancellazioni  di treni hanno caratterizzato buona parte della giornata sulla tratta Varese-Milano. Per evitare disagi sono stati istituiti servizi bus sostitutivi.

Gli ultimi custodi dei pascoli

 

L’altro lockdown: più animali morti e feriti sulle strade

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mike

    Un gregge, fino a prova contraria, in particolare di una certa entità, deve avere almeno un pastore ed alcuni cani per governarlo a dovere. Mi chiedo quindi come possa essere accaduto un fatto tanto grave e triste. Oltre alla tragedia dei 90 poveri capi morti, abbiamo rischiato di allargare il dramma con un potenziale deragliamento! Non è concepibile quanto accaduto!

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.