ascolta le notizie del giorno

L’alternanza in azienda è il segreto del successo dei diplomati al Keynes nel mondo del lavoro

Grazie alla ricca rete di rapporti tessuta dall'istituto, il 63% dei diplomati dell’indirizzo Tecnologico e il 57% dell’Economico ottiene un contratto di lavoro subito dopo il percorso scolastico

Isis Keynes: la scuola

Il 63% dei diplomati dell’indirizzo Tecnologico e il 57% dell’Economico dell’Istituto J.M. Keynes ottiene un contratto di lavoro subito dopo il percorso scolastico.

Il risultato nel rapporto di Eduscopio 2020/2021, che vede anche quest’anno ai primi posti nel varesotto l’ISIS Keynes di Gazzada Schianno.

L’Istituto, nel suo percorso di alternanza, è riuscito a costruire proficue
relazioni con Enti e imprese del territorio. Una rete di imprese per completare il percorso formativo. Funziona così, al Keynes di Gazzada Schianno, l’alternanza che trasferisce gli studenti direttamente in azienda per confrontarsi sul campo con le dinamiche del mondo del lavoro. Sul banco, la prova della propria autonomia e la capacità di coordinarsi con il gruppo, le competenze didattiche acquisite a scuola e l’abilità professionale del saper fare, la campanella che scandisce le ore e la responsabilità individuale di rispettare gli impegni.

Comincia all’inizio del triennio il Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento che proietta gli studenti del Keynes nel futuro, consentendo loro di misurarsi con il mondo del lavoro,
dando concretezza ai sogni, alimentando speranze e spingendo sulle ambizioni di ognuno.

Il risultato è scritto nero su bianco nel rapporto 2020/2021 di Eduscopio che, ancora una volta, colloca il Keynes ai primi posti per la percentuale di diplomati che trova agevolmente lavoro al termine del percorso scolastico.
Secondo l’indagine svolta dalla Fondazione Agnelli, il 63% dei diplomati dell’indirizzo Tecnologico, mediamente entro 189 giorni, trova un lavoro in linea con gli studi appena conclusi ed entro 7 Km dall’indirizzo di residenza. Immediatamente occupati anche il 57% dell’Economico che, in un tempo ugualmente breve, ottiene un contratto di lavoro significativo e, per il 21%, in linea con l’indirizzo di studi seguito e ugualmente vicino al luogo di residenza.

Il successo dell’alternanza per gli studenti del Keynes, non è un caso, ma un percorso costruito con serietà e impegno da parte dei docenti che, quando i ragazzi iniziano a lavorare, diventano improvvisamente tutor, offrendo loro tutto il sostegno di cui hanno bisogno e svolgendo un ruolo
di raccordo con il tutor che, parallelamente, li segue in azienda.

«Nella maggior parte dei casi il connubio si rivela vincente – spiega la dirigente dell’Istituto tecnico di Gazzada Schianno, professoressa Fausta Zibetti – giacché gli studenti più meritevoli escono dalla
nostra scuola con un contratto di lavoro già in mano. Possiamo dire -continua la dirigente – che la scuola ha costruito negli anni un rapporto sinergico con il tessuto imprenditoriale del territorio, fungendo quasi da incubatore per le aziende locali, che trovano nei nostri ragazzi la preparazione, ma anche il dinamismo e la versatilità, che consente loro di essere immediatamente chiamati a lavorare nelle stesse imprese che hanno contribuito alla loro formazione».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.