#Luinesi assenti in Commissione: “Parteciperemo quando verranno risolte le incompatibilità”

Per il capogruppo "le opinioni delle opposizioni devono essere tenute in considerazione sempre, non solo su questioni che sono utili alla maggioranza"

Generica 2020

«Manteniamo fede a quanto anticipato nella prima seduta, non parteciperemo alle commissioni fino a quando non vedremo un impegno concreto della maggioranza nel voler risolvere il problema di incompatibilità delle cariche di presidenza».

Arriva a stretto giro di posta il breve commento del capogruppo in consiglio comunale della lista #Luinesi Alessandro Casali che spiega la motivazione della sua assenza dalla riunione in Commissione Bilancio di ieri, giovedì.

«Le opinioni delle opposizioni devono essere tenute in considerazione sempre, non solo su questioni che sono utili alla maggioranza».

«#luinesi non ha mai chiesto e anzi ha sempre rifiutato posti per il proprio gruppo, il problema rimane che chi presiede il consiglio non può presiedere anche le commissioni, la maggioranza conta ben 12 consiglieri su 17, ha quindi ampia scelta al proprio interno».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.