“Niente paura, c’è Fortunello!”: un gatto racconta il Covid ai bambini di Saltrio

Due incontri con i bambini delle scuola materna ed elementare per spiegare questo momento difficile con la mediazione del simpatico gatto di peluche di Marina De Juli

Generica 2020

Questa settimana il Comune di Saltrio ha ospitato l’attrice Marina De Juli e Dina Rebeschi della Compagnia Teatrale Verba Manent Aps che, tra le varie attività culturali, si è da sempre occupata dell’educazione per l’infanzia attraverso il teatro.

Sono stati realizzati due incontri dedicati rispettivamente ai bambini della scuola materna e della scuola elementare di Saltrio (classi di 1° e 2°) dell’Istituto comprensivo “Martino Longhi”.

L’attrice, con l’aiuto di Dina Rebeschi, ha portato in scena un mini spettacolo per i bambini dal titolo “Niente paura… c’è Fortunello” il cui protagonista è un gatto pupazzo che con la sua simpatia, dolcezza e allegria e a suon di canzoncine è riuscito a catturare l’attenzione dei più piccoli e li ha portati a riflettere in maniera divertente, ironica e giocosa sulla tematica di questi mesi: il coronavirus.

Fortunello e Marina (in scena era la proprietaria del gatto) hanno trasmesso tutte le notizie in diretta da “Il Telegiornale di Fortunello” servendosi di una televisione ricostruita nella scenografia. Hanno spiegato a tutti i bambini cos’è questo virus, quali sono le regole che si devono rispettare e che ci costringono ad un innaturale distanziamento fisico o all’allontanamento dai propri compagni, e, di quanto sia importante e faccia molto bene a tutti manifestare a voce i propri sentimenti e dirsi “ti voglio bene “.

Un’occasione per riflettere sul futuro attraverso le basi dell’educazione civica, con storie che parlano dell’importanza del rapporto uomo-natura e della difesa della terra.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore