“Perché il mondo dovrebbe cambiare?” Online l’ultimo incontro di Scienza e Fantascienza

A confronto il sociologo Luca Ricolfi, la scrittrice Paola Mastrocola, il fisico varesino Marco Beghi, Gian Battista Bolis, vice-rettore della Ucss di Lima, Wilmer Atachahua, ex direttore di Nopoki, e Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la sussidiarietà

università insubria - scienza e fantascienza

Ultimo appuntamento all’Università dell’Insubria per l’ottava edizione di Scienza & Fantascienza, seminario organizzato da Paolo Musso e dedicato quest’anno al tema «Non solo virus – I nemici invisibili».

Mercoledì 25 novembre alle 14.30, a distanza attraverso la piattaforma Microsoft Teams, si affronta il tema: «Niente sarà più come prima… ma anche sì: perché e come il mondo dovrebbe cambiare?». Relatori: il sociologo Luca Ricolfi, direttore della Fondazione David Hume; la scrittrice Paola Mastrocola; il fisico varesino Marco Beghi, del Dipartimento di energia del Politecnico di Milano; Gian Battista Bolis, vice-rettore della Ucss di Lima; Wilmer Atachahua, ex direttore di Nopoki, filiale amazzonica della stessa Ucss; Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la sussidiarietà.

«Anche quest’anno – dice Paolo Musso – il bilancio è molto positivo: si contano finora oltre mille presenze nei primi tre incontri. Nell’ultimo webinar avremo anche un collegamento in diretta dal Perù, per una testimonianza sulla straordinaria esperienza della Ucss-Nopoki di Atalaya, una università in cui da 15 anni studenti e professori di 19 diversi popoli amazzonici lavorano insieme ai loro colleghi occidentali, cercando un’integrazione fruttuosa che permetta all’Amazzonia di svilupparsi conservando la sua identità». Scienza & Fantascienza tornerà a ottobre 2021 con un tema molto particolare: «Eroi, antieroi, supereroi».

Si parlerà dei supereroi dei fumetti e del cinema, ma con incursioni anche in altri campi, per cercare di capire le ragioni della loro popolarità e di come viene intesa oggi la figura dell’eroe. Il link per seguire l’incontro del 25 novembre, aperto a tutti, su questa pagina

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.