Quasi 600 pazienti Covid: negli ospedali di Varese ancora pochi letti

Grandioso sforzo organizzativo dell'Asst Sette Laghi per trovare un letto a tutti i malati. In dieci giorni assistite quasi 900 persone

Ospedali varesini sempre più sotto pressione. Nella mattinata odierna si è quasi raggiunto il numero di 600 persone ricoverate.

Galleria fotografica

Nella pneumologia covid dell'ospedale di Varese 4 di 33

Sono oltre 530 i pazienti nei reparti “hub covid” mentre in pronto soccorso attendono 35 persone risultate positive al SarsCoV2 e altre 37 sono in attesa dell’esito del tampone.

Il monoblocco del Circolo è quasi totalmente riservato a malati Covid con ben 6 piani dedicati. Ciononostante i posti rimasti sono poco più di una decina a cui si somma una trentina nei presidi periferici: Del Ponte, Tradate, Luino e Angera. Un importante lavoro riorganizzativo che ha coinvolto tutta l’azienda.

Da domani aprirà le porte anche il presidio di Cuasso che aumenterà di 40 letti i posti per chi ha superato la fase critica ed è in fase di guarigione. 

Tra il 30 ottobre e il 9 novembre, la Sette Laghi ha assistito e curato 882 persone di cui 259 dimesse e guarite.

Cresce in modo preoccupante la gravità delle condizioni dei pazienti ricoverati: da inizio novembre, il ricorso alla ventilazione assistita con Cpap è aumentata costantemente passando da una ventina di casi agli attuali 90.

I reparti dedicati all’ospedale di Circolo sono 5 “Hub covid”, la pneumologia, le malattie infettive,  i subacuti, l’hospice e 4 terapie intensive. A Luino due i reparti dedicati, ad Angera tre e a Tradate uno. Anche al Del Ponte  ci sono posti per bambini e donne positive in pediatria e ostetricia.

Unico presidio lasciato al momento “covid free” è quello di Cittiglio dove comunque è stata ridotta l’attività con la chiusura del reparto di pediatria e il blocco degli interventi chirurgici.

di
Pubblicato il 10 Novembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Nella pneumologia covid dell'ospedale di Varese 4 di 33

Galleria fotografica

Pazienti Covid nel reparto di terapia intensiva dell'Ospedale di Varese - foto di Maurizio Borserini 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.