Superati i 600 ricoverati per covid negli ospedali dell’ASST dei Sette Laghi

I pazienti sono in cura a Varese, Angera, Luino, Tradate e Cuasso. L'appello dei sanitari: "Abbiamo ancora dei margini che ci permetteranno di continuare a dare una risposta, voi rispettate le regole"

Oggi abbiamo superato i 600 pazienti covid ricoverati nelle nostre strutture“. È con un messaggio su Facebook che l’Asst dei Sette Laghi comunica di aver raggiunto l’impressionante soglia di pazienti che necessitano il ricovero per superare il contagio da Covid-19 e che sono ospitati al Circolo di Varese e nelle strutture di Angera, Luino, Tradate e Cuasso.

“Sono tanti -spiegano- ma abbiamo ancora dei margini che ci permetteranno di continuare a dare una risposta assistenziale adeguata a tutti coloro che ne avranno bisogno anche nei prossimi giorni. C’è ordine, professionalità e un grande senso di responsabilità: 5.000 persone stanno dando il massimo per portare avanti la nostra missione a fronte di un’emergenza senza precedenti. Noi andiamo avanti. Voi stateci vicino e rispettate le regole. Pieghiamo questa curva“.

In queste settimane vi abbiamo mostrato lo sforzo senza precedenti di tutta la struttura per riuscire a garantire un posto letto a tutte le persone che ne hanno necessità. Un lavoro di squadra che parte dal Pronto Soccorso a cui ogni giorno si rivolgono una quarantina di persone con quadri clinici seri e che si dipana poi in reparti speciali creati proprio per fronteggiare questa emergenza come l’Hub Covid (qui il reportage) o quelli specialistici, riconvertiti interamente a pazienti contagiati, come la pneumologia (qui il reportage).

Ed è proprio per alleggerire la pressione sulle strutture del territorio –sono infatti più di 300 i pazienti ricoverati a Busto, Saronno e Gallarate– che da mercoledì è stato attivato nel piazzale della Caserma Ugo Mara di Solbiate Olona un punto di accesso per pazienti con sintomi respiratori. Qui un medico effettuerà la visita per capirne la gravità e farà il tampone e poi chi dovrà essere ricoverato verrà inviato in altri ospedali della regione.

Nel piazzale dell’Esercito dove i malati del Varesotto partono verso tutta la Lombardia

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.