Varese News

500 milioni per il fondo per gli aeroporti, compresa Malpensa

Servirà a compensare i mancati ricavi e i maggiori costi sostenuti sia dai gestori che dai prestatori di servizi aeroportuali

gallarate generico

Sarà di 500 milioni la dotazione per il fondo d’emergenza per gli aeroporti italiani, compresa Malpensa.

«Nelle scorse settimane come PD ci siamo impegnati per l’istituzione di un fondo per il ristoro degli operatori aeroportuali e per il prolungamento della cassa integrazione per i lavoratori del settore» dice il senatore del Partito Democratico Alessandro Alfieri.

«Grazie ad un emendamento alla legge di bilancio a prima firma PD e approvato ieri in commissione da tutte le forze politiche, abbiamo centrato questi due obiettivi. Sarà così istituito un Fondo ad hoc volto a compensare i mancati ricavi e i maggiori costi sostenuti sia dai gestori che dai prestatori di servizi aeroportuali».

«La dotazione sarà di 500 milioni di euro. Sarà inoltre prorogata la cassa integrazione in deroga alle imprese del trasporto aereo e del sistema aeroportuale. Una buona notizia per Malpensa, i suoi operatori e i suoi lavoratori».

La situazione degli aeroporti è estremamente preoccupante: il nuovo lockdown nazionale e le misure a livello globale hanno pressoché paralizzato l’attività degli scali, riportando alla situazione di blocco quasi completo visto in primavera. L’appello ad un intervento diretto del governo era arrivato anche dai gestori aeroportuali e dagli enti pubblici (come il Comune di Milano) che li controllano.

A Malpensa è proprio come nel primo lockdown

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.