Interviste, storie e poesie. Ecco il libro di Natale della scuola primaria Settembrini

La scuola mette a disposizione di tutti il giornalino con interviste, storie, immagini, poesie e molto altro realizzato dai bambini di terza e quarta grazie all'innovazione didattica implementata dalle insegnanti

giornalino scuola settembrini natale 2020

Il team docenti della scuola Primaria Settembrini, che fa parte dell’Istituto Comprensivo Vidoletti, investe da anni sull’innovazione didattica e per questo Natale particolare ha voluto realizzare un e-book in classe grazie ai contenuti realizzati dagli alunni della terza e quarta elementare e alle conoscenze tecnologiche delle insegnanti. Interviste, storie, poesie, immagini, lavoretti, ricette e molto altro fanno parte di questo volumetto che potete ammirare qui  oppure in fondo all’articolo.

Grazia Pellegrino, una delle docenti del team, parla a nome di tutte le colleghe: «Desideriamo mettere a disposizione di tutti un lavoro che, oltre ad essere importante per noi per la valenza didattica e per gli obiettivi trasversali che ci ha consentito di perseguire, ci ha fatto sentire più uniti e ha allietato l’attesa di un Natale così particolare come quello che ci apprestiamo a vivere».

Un e-book di quasi 300 pagine per raccontare il Natale di ieri e di oggi: ecco il regalo di Natale preparato dai bambini e dalle maestre delle classi terza e quarta della Scuola Primaria Settembrini di Varese. Nell’ambito del progetto di Animazione alla Lettura, le insegnanti Liliana Crugnola e Rosalba Ferrara, con la collaborazione dell’inegnante. Grazia Pellegrino (Animatore Digitale dell’I.C. Vidoletti), hanno guidato i bambini nella produzione di materiali per documentare esperienze, ricerche e interviste. Tutto il Team Docenti della Settembrini ha dato il proprio contributo supportando l’organizzazione.

Importantissima è stata la collaborazione delle famiglie, che hanno aiutato i loro bimbi a preparare i loro contributi: tutti i materiali, alcuni dei quali preparati a scuola ed altri a casa, sono stati messi a disposizione nelle classi virtuali (utilizziamo Google Classroom). Si è trattato di un momento di grande condivisione anche tra bambini di classi diverse. Lavorando anche a piccoli gruppi a rotazione, viste le necessarie restrizioni in atto, le maestre hanno coinvolto tutti i bambini in ogni fase del lavoro, dalla progettazione alla pubblicazione online del libro.

I bambini hanno avuto modo così di sperimentarsi in diversi contesti: dalla produzione di testi e poesie, all’arte grafica e della costruzione fino a piccole sperimentazioni nell’ambito delle Stem. Si è trattato di un ottimo utilizzo della tecnologia: alla Settembrini, da anni si attuano progetti innovativi e alta è l’attenzione verso gli obiettivi di educazione ad una cittadinanza digitale attiva e consapevole.

Tra i progetti in atto da cinque anni, infatti, alle insegnanti, ai bambini e alle famiglie stanno molto a cuore il progetto Coding ed il progetto Robotica Educativa (momentaneamente sospeso a causa delle restrizioni sanitarie in atto), oltre alle attività di didattica attiva e di classe capovolta. Il tutto, affiancato ad una didattica tradizionale che prevede la valorizzazione della carta e della penna e che promuove l’amore per la lettura e per la ricerca. Nel plesso Settembrini  si impara sperimentando e divertendosi, come in una grande famiglia unita.  Il rispetto, l’interazione costante e attiva e il dialogo aperto sono il segreto per la serenità di tutti i bambini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.