L’ultimo saluto ai coniugi morti per Covid a poche ore di distanza

La comunità di Morosolo si è stretta intorno alla famiglia di Carlo Villa e Alba Maria Brugnoni: dopo poco più di una settimana in ospedale sono morti a poche ore di distanza lo scorso 15 novembre

Generica 2020

Uniti nella vita, nella morte e uniti anche nell’ultimo saluto.

Carlo Villa e Alba Maria Brugnoni, i due coniugi che se ne sono andati a distanza di poche ore, entrambi portati via dal Covid, sono stati salutati per l’ultima volta sabato 5 dicembre nel pomeriggio.

L’ultimo saluto ai due coniugi si è tenuto nella chiesa di san Giovanni a Morosolo piena in tutti i posti consentiti dalle regole anticovid. Entrambi erano molto conosciuti nel paese e sono in molti i morosolesi che non hanno potuto presenziare appunto a causa delle restrizioni imposte per evitare l’aumento dei contagi.

È stata una cerimonia molto sobria, toccante e commossa. Le due bare vicine, con le foto dei coniugi appaiate davanti all’altare hanno colpito molto i presenti, uniti nel dolore dei figli Daniele e Marco e delle famiglie.

Don Emilio Rimoldi ha centrato la sua omelia sul cammino di Carlo ed Alba Maria che continua insieme, anche dopo la vita terrena, sottolineando la fratellanza, la comunione e l’unità dei due coniugi. La loro morte ha colpito tutto il paese: erano ricoverati da poco più di una settimana dopo essere stati contagiati dal Covid-19 e sono morti lo scorso 15 novembre a poche ore di distanza l’uno dall’altra. Presente alla cerimonia anche il primo cittadino Mirko Reto che ha voluto portare la vicinanza dell’amministrazione comunale alle famiglie dei defunti.

Carlo Villa e Alba Maria Brugnoni

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.