Openjobmetis, conto salatissimo: le proteste con gli arbitri costano 3.500 euro

Dopo la beffa sul campo, la mazzata del giudice sportivo: 3mila euro di multa ad Andrea Conti, altri 500 ai pochi presenti sugli spalti

Andrea conti

È un conto estremamente salato quello presentato dal giudice sportivo della Federbasket dopo la devastante sconfitta subita dalla Openjobmetis contro la De’Longhi Treviso. Le proteste veementi di Andrea Conti, general manager biancorosso nell’immediato dopo partita, unite a quelle delle poche persone ammesse a presenziare sugli spalti della Enerxenia Arena, costeranno in tutto ben 3.500 euro. Una mazzata in una stagione dove gli introiti al botteghino sono pari a zero.

La cifra maggiore, ben 3.000 euro, deriva proprio dal provvedimento ai danni del dirigente biancorosso: Conti infatti è stato inibito per una settimana (l’inibizione è l’equivalente di una squalifica per i giocatori) ma la penalizzazione è stata commutata d’ufficio in una ammenda, appunto, di tremila euro. La restante parte della multa, 500 euro, è dovuta alle parole provenienti dalle tribune e dirette alla terna arbitrale.

Al centro del referto stilato dal giudice sportivo, oltre a Conti, c‘è anche il primo arbitro, il signor Carmelo Paternicò da Piazza Armerina, provincia di Enna. Secondo quanto scritto nei provvedimenti disciplinari, il general manager di Varese è stato inibito

«…per comportamento offensivo nei confronti del 1° arbitro (appunto Paternicò ndr) all’interno del corridoio antistante gli spogliatoi, fatto che non degenerava per il pronto intervento del dirigente addetto agli arbitri».

Probabilmente è dopo questo episodio che Conti, infuriato e rosso in volto, ha raggiunto la tribuna stampa per rilasciare alcune dichiarazioni che abbiamo riportato ieri in QUESTO articolo. Conti, dopo aver ammesso le colpe della Openjobmetis per la sconfitta, ha parlato di “fischio agghiacciante” e detto che Paternicò ha accusato il dirigente biancorosso di “malafede”, forse proprio nel momento che ha portato al provvedimento disciplinare.

Openjobmetis, sconfitta folle: ora la classifica fa davvero paura

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.