Pinti contro la maggioranza:”Cinquantasei giorni senza ascoltarci”

Alla vigilia della prossima seduta, fissata per giovedì 3 dicembre, il consigliere leghista commenta il mancato dialogo con le minoranze. Risponde Malerba: "I capigruppo sono stati coinvolti"

consiglio comunale varese generiche

Il prossimo consiglio comunale sarà giovedì 3 dicembre, in streaming, e con la possibilità dei cittadini di guardarlo dall’account youtube del Comune di Varese.

Ma dall’ultima convocazione, il 7 ottobre, sono passati quasi due mesi: «Cinquantasei giorni dall’ultimo consiglio comunale, cinquantasei giorni senza ascoltare le proposte di chi, da maggioranza e minoranza, chiedeva la convocazione di una seduta straordinaria per ascoltare le sofferenze di negozianti e imprenditori».

E’ questo il severo atto d’accusa verso il sindaco di Varese Davide Galimberti del consigliere leghista, Marco Pinti, secondo cui: «Non solo il primo cittadino ha ignorato tutti i nostri appelli alla collaborazione, ma anche quando ha preso qualche iniziativa, dall’utilizzo della clinica “La Quiete” alla comunicazione del parere sulle riaperture nei confronti della Regione, si è sempre guardato bene dal coinvolgere il Consiglio Comunale e le forze che lo compongono».

«In una situazione di emergenza e tanto più quando mancano sei mesi dalle elezioni, è imperdonabile cedere a personalismi e atteggiamenti autoreferenziali, peraltro senza mai degnare di una risposta i nostri reiterati appelli alla creazione di una cabina di regia dove concordare investimenti a bilancio che come centrodestra ci saremmo impegnati a confermare anche dopo il voto, quando la nostra coalizione potrebbe, con buona probabilità, rapprentare la prossima maggioranza di governo della città».

«Purtroppo la scelta di Galimberti è stata chiudere la sua era con il modello “one-man-show” – conclude Pinti – Di cui apprezziamo quantomeno la coerenza rispetto agli ultimi cinque anni, riassumibili in un lungo monologo che i varesini da tempo si sono stancati di ascoltare».

Il presidente dell’assemblea di Palazzo Estense Stefano Malerba replica così alle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal consigliere Marco Pinti: «I capigruppo sono stati coinvolti e la giunta era disponibile a un Consiglio comunale dedicato. I consiglieri, però, non lo hanno richiesto. Il sindaco, nelle occasioni in cui ha aggiornato i gruppi consigliari, ha sempre manifestato disponibilità».

«Quanto alla richiesta di una cabina di regia – conclude Malerba – forse il capogruppo della Lega non sa che il tavolo della cabina di regia esiste e che vede anche la presenza del presidente della Commissione consiliare “Attività produttive”».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Ela Ela
    Scritto da Ela Ela

    Non è una novità quello che scrivete, provate da semplice cittadino ad inviare mail, pec oppure a telefonare: ci sono certi uffici dove non vi risponderà mai nessuno! Complimenti al Comune di Varese.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.