Serie D, il punto di fine anno su Caronnese, Castellanzese e Legnano

Si chiude oggi con gli ultimi recuperi il 2020 del Girone A. Castellanzese ammazzagrandi, Caronnese in cerca di continuità, il Legnano deve trovare ritmo

caronnese castellanzese legnano serie d

Si è chiuso oggi, mercoledì 30 dicembre, con gli ultimi recuperi di campionato, il 2020 del Girone A di Serie D: vittoria del Saluzzo 1-0 sulla Sanremese e pareggio 2-2 tra Sestri Levante e Folgore Caratese.

Un anno complicato e difficile con una prima parte di stagione a singhiozzi a causa del Covid. La Castellanzese ha chiuso con il botto, battendo la capolista Bra, la Caronnese è quella messa meglio in classifica mentre il Legnano ha avuto un calendario particolarmente antipatico.

CARONNESE – 18 punti in 11 gare giocate (5 v, 3 p, 3 s) – 4° in classifica

Doveva fare un campionato di vertice e non sta tradendo le aspettative la Caronnese, che si trova a ridosso delle prima in classifica ma ha tutto per colmare il gap. Rimanere nella zona playoff è l’obiettivo dei rossoblu, il cui unico vero passaggio a vuoto di questa prima parte di stagione è stato il ko interno contro il Chieri. Il pareggio 1-1 contro il Fossano non ha soddisfatto, ma di contro il punto conquistato a Sanremo ha molto valore. Il 2021 si aprirà il 6 gennaio al “Comunale” di Caronno Pertusella contro il Casale.

LEGNANO – 15 punti in 9 gare giocate (4 v, 3 p, 2 s) – 8° in classifica

Accreditato come una delle favorite per la vittoria del campionato, il Legnano ha trovato come nemico principe il calendario. I lilla sono una delle squadre che ha giocato meno gare – 9 – situazione che ha ovviamente influito sulla preparazione della squadra di mister Brando, che non è riuscita a trovare ritmo e dare continuità. La squadra legnanese ha tutte le capacità e le potenzialità per risalire la classifica e presentarsi come scomodo avversario in un 2021 che si preannuncia molto avvincente. Il primo segnale da parte del Legnano è atteso alla prima del nuovo anno, mercoledì 6 gennaio, quando i lilla faranno visita al PDHAE, sorpresa del campionato e attuale seconda forza del Girone A.

CASTELLANZESE – 12 punti in 10 gare giocate (3 v, 3 p, 4 s) – 12° in classifica

Il titolo di “ammazzagrandi” conquistato grazie alla vittoria 5-2 nel derby contro il Legnano e all’ultima del 2020 con il successo 3-1 sulla capolista Bra, che al “Provasi” ha conosciuto il primo ko della stagione. La Castellanzese però dovrà migliorare l’andamento contro le squadre di bassa classifica per arrivare all’obiettivo della salvezza il prima possibile. Il primo impegno del 2021 per i ragazzi di mister Achille Mazzoleni sarà la trasferta di Borgosesia.

CLASSIFICA: Bra 25, PDHAE 23, Gozzano 22; Caronnese 18; Derthona, Sanremese, Sestri Levante 17; Legnano 15; Lavagnese, Chieri, Imperia 14; Saluzzo 13; Castellanzese 12; Folgore Caratese 11; Casale 9; Borgosesia, Vado 8; Arconatese 6; Varese, Fossano 5.

12° giornata, mercoledì 6 gennaio (ore 14.30): Borgosesia – Castellanzese; Bra – Gozzano; Chieri – Saluzzo; Caronnese – Casale; Varese – Arconatese; Folgore Caratese – Fossano; Derthona – Lavagnese; Imperia – Vado; PDHAE – Legnano; Sestri Levante – Sanremese.

di
Pubblicato il 30 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.