Si è spento il professor Lucio Moderato, direttore dei servizi per l’autismo di Sacra Famiglia

L'estate scorsa, insieme a Elio, aveva inaugurato le "blue home". È morto a causa del Covid

professor Lucio Moderato

Il Covid si è portato via il professor Lucio Moderato. Era il direttore dei Servizi Innovativi per l’autismo di Fondazione Sacra Famiglia.

A settembre aveva inaugurato gli appartamenti di via Campigli  a Varese destinati ai genitori a cui è stato appena diagnosticato l’autismo del figlio. Una palestra dove imparare il ruolo di padre e madre di un bimbo con esigenze particolari.

Al fianco di Elio, da sempre amico e sostenitore della Fondazione, il professor Moderato aveva spiegato il progetto innovativo di questo spazio di accoglienza:« Ho imparato in questi anni che il supporto maggiore va dato ai genitori – aveva dichiarato il professor Moderato – che spesso noi operatori tendiamo a colpevolizzare e rimproverare davanti ai loro comportamenti insistenti. Questi 4 appartamenti nascono da un’indagine su cosa abbiano bisogno per affrontare la loro vita famigliare».

Classe 1955, era rimasto contagiato dal SarsCoV2 e ha lottato a lungo.

La notizia è stata data dalla stessa Fondazione: « Un grave lutto ha colpito Sacra Famiglia: è mancato, dopo aver lottato contro il Covid, il professor Lucio Moderato, Direttore dei Servizi Innovativi per l’autismo di Fondazione. Un enorme dolore per noi, per i colleghi che l’hanno conosciuto e apprezzato in questi anni, per le migliaia di famiglie e di bambini, giovani e adulti con autismo per cui il professor Moderato ha speso la vita senza risparmiarsi mai. Grazie Lucio per quello che hai fatto e per come lo hai fatto».

Grande commozione tra pazienti e parenti seguiti in questi anni ma anche dai colleghi che ne hanno apprezzato la visione e lo spirito innovativo.
L’associazione Uniti per l’autismo ha affidato alla Pagina Facebook il suo triste saluto: « Oggi perdiamo un amico sincero, un professionista, un uomo illuminato e generoso.

Ti sei unito a noi in questo comitato per dare ogni giorno di più, dignità ai nostri figli e alle nostre famiglie. Ci hai sorretto con la tua immensa generosità, con i tuoi insegnamenti, nella ricerca di strade e quotidianità che avessero senso pieno, per tutti.
Ci piace ricordarti con un sorriso: resterai con noi nel cammino, al nostro fianco, nei nostri cuori e nostri atti».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.