Sindacalista della Fim in presidio investito dall’amministratore delegato dell’azienda

Andrea Donegà, segretario regionale della Fim Cisl, è stato colpito dall'automobile dell'ad che ha tentato di forzare il presidio. Il sindacalista medicato sul posto ha riportato una contusione

Generica 2020

«Ho una contusione, quando ho visto che mi stava arrivando addosso ho cercato di scansarmi, ma mi ha preso». A parlare è Andrea Donegà, segretario regionale della Fim Cisl, che questa mattina mentre era in presidio alla Voss Fluid di Osnago (Lecco), azienda metalmeccanica di un gruppo multinazionale tedesco, è stato investito, per fortuna senza gravo conseguenze, dall’amministratore delegato dell’azienda. «Erano in due, il consulente e l’ad – continua Donegà -. Quest’ultimo dopo essere sceso e aver insultato i presenti, tra cui alcune donne, una volta risalito in macchina ha sfondato il presidio. Adirò alle vie legali».

Sono giorni che i 70 lavoratori della Voss Fluid stanno presidiando la fabbrica per evitare che vengano portati via i macchinari. Per l’azienda, che venne acquistata qualche anno fa dalla multinazionale tedesca, è previsto il trasferimento in Germania e Polonia. Da qui nasce la necessità di fare un presidio permanente, cioè per evitare che venga svuotata dei mezzi necessari alla produzione. «Questa azienda è irrispettosa delle persone – continua Donegà -. I lavoratori da giorni, in silenzio, con pacatezza e nel rispetto degli altri, stanno presidiando la fabbrica, mentre li stanno buttando fuori. È una brutta sensazione, è come ritornare agli anni più bui del Paese. L’azienda non rispetta nemmeno le istituzioni: convocata due volte dal prefetto ha disertato la seconda convocazione e mentre discuteva con il sindaco ha pensato bene di mandare i camion a prelevare i macchinari. Un comportamento inaccettabile».

Moltissimi i messaggi di solidarietà arrivati a Donegà, tra cui quelli del segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, della Fim di Taranto, Brindisi e Napoli. Così il segretario generale della Cisl Lombardia, Ugo Duci: «Ad Andrea vanno la solidarietà e la vicinanza di tutta la Cisl Lombardia. Alla barbarie di chi l’ha investito vanno la più ferma condanna e tutta la nostra riprovazione».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.