In Svizzera chiusi per un mese bar e ristoranti, restano aperti negozi e piste da sci

Al via da oggi in Canton Ticino e in tutta la Svizzera la nuova stretta dettata dal Governo confederale con l'obiettivo di contenere i numeri dell'epidemia da Covid-19

Generica 2020

Al via da oggi in Canton Ticino e in tutta la Svizzera la nuova stretta dettata dal Governo confederale con l’obiettivo di contenere i numeri dell’epidemia da Covid-19.

Fino al 22 gennaio restano chiusi i bar e i ristoranti (fatti salvi i servizi d’asporto)metre i negozi dovranno tenere le serrande abbassate la domenica e nei giorni festivi, con limitazioni sia al numero di clienti che agli orari di apertura, con l’obbligo di chiudere entro le 19.

Chiuse anche strutture per la cultura, il tempo libero e lo sport.

Restano aperti gli impianti sciistici, ma ai cantoni è data facoltà di decidere modifiche, in base all’andamento epidemiologico.

Ad oggi Canton Ticino ma anche Vallese, Berna e Grigioni hanno deciso di tenere aperti gli impianti, mentre alcune stazioni sciistiche hanno stabilito limitazioni al numero di persone che possono accedere alle piste: a Bosco Gurin possono sciare non più di 1.300 persone durante la giornata, 1.000 ad Airolo, 900 a Nara e Carì.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.