Un mese alle Fontanelle dove va in scena la forza di professionisti e volontari

Alberto Barcaro, consigliere provinciale delegato alla Protezione civile, ha raccolto i pensieri e gli umori della schiera di professionisti e volontari che da un mese lavora al centro tamponi delle Fontanelle a Vedano Olona

Il punto tamponi della protezione civile alle Fontanelle- Visita di Pietro Foroni

Alberto Barcaro, consigliere provinciale delegato alla Protezione civile, ha raccolto i pensieri e gli umori della schiera di professionisti e volontari che da un mese lavora al centro tamponi delle Fontanelle a Vedano Olona. Ecco la loro voce nella giornata mondiale del volontariato.


Lunedì 2 novembre 2020, commemorazione dei Morti, in piena pandemia, primo giorno a le Fontanelle. Si inizia questo nuovo percorso con premesse sicuramente non confortanti, la prima giornata termina alle 19 dopo aver avuto persone per parecchio tempo in coda e con i volontari della protezione civile che con la torcia del telefonino illuminavano il naso delle persone che dovevano sottoporsi al test.

È passato un mese da quel lunedì e oggi il centro tamponi alle Fontanelle di Malnate dimostra efficienza. Spesso le metafore utilizzate per descivere la lotta al Sars-cov2 sono drammatiche, si usano parole come guerre, battaglie, combattimenti… eppure è la bellezza che salverà il mondo (~ Dostoevskij). Voglio provare a descrivervi questo mese, con parole diverse.

Si arriva intorno alle 8, nella sede gentilmente messa a disposizione dalla protezione civile, quando il sole Inizia a scaldare tiepidamente il piazzale, ogni giorno ci si saluta con sincerità, con sorrisi percepiti attraverso le mascherine che proteggono i volti di volontari e dì addetti ai lavori, ognuno nel suo piccolo ci sta mettendo l’anima.

In questo “teatro”ci sono parecchi attori, di tutte le età, di tutte le esperienze, estrazioni sociali e culture. Dopo piccole riunioni, si va in scena, ognuno raggiunge la sua postazione.

I volontari e le penne degli alpini avvolti nelle loro divise giallo e blu sempre disponibili e gentili con chiunque, aiutano a rendere fluida la coda delle macchine e più confortevole il lavoro di tutti. Gli “amministrativi” fatto di giovani menti brillanti capitanate da personale ATS esperto umano e competente. I dipendenti ASST sette laghi che nonostante le continue metamorfosi alle quali si deve sottoporre ormai da mesi riesce a tirare sempre fuori il meglio di sé. I “ficcanaso” infermieri e medici resi irriconoscibili dentro alle tute bianche, non solo eseguono tamponi a ciclo continuo ma con professionalità e competenza cercano di rispondere alle domande dei cittadini giunti da ogni angolo della provincia per sottoporsi al fatidico test. Grazie alla collaborazione offertaci dall’esercito italiano questo cast d’eccezione si arricchisce di professionisti competenti e solennità.

Ogni giorno si và in scena con un copione impostato con “comparse” sempre nuove che passano velocemente. Molti piccoli gesti ci fanno capire che il nostro lavoro è apprezzato, come quello della anziana signora che ci ha offerto una scatola di cioccolatini, o la bimba che ci ha portato le sue caramelle per ringraziarci del nostro lavoro, ti regalo una giornata migliore.

Sicuramente i registi sono fondamentali per la riuscita di uno spettacolo ma lo stesso è reso grande solo da come recitano e come sanno trasmettere le emozioni i suoi attori e parafrasando una delle persone che rende questo possibile vi ricordo che chiunque può imporci di fare una cosa ma solo noi possiamo decidere se farla al meglio.

Credo negli esseri umani che hanno coraggio di essere umani (~M. Mengoni)
Sabato 5 dicembre 2020 giornata mondiale del volontariato.

Alberto Barcaro

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.