Varese News

A26, dal 2 febbraio pedaggio ridotto tra Arona e la barriera del lago Maggiore

L'annuncio del deputato leghista Gusmeroli: “Serve diminuzione definitiva del pedaggio almeno per il traffico pesante. Al lavoro in parlamento perché in caso di frane lo sconto sia automatico”

Pedaggio dell’autostrada A26 tra Arona e la barriera del lago Maggiore in entrambe le direzioni ridotto del 30% da martedì 2 febbraio.

Lo ha annunciato nei giorni scorsi il vicesindaco di Arona e deputato della Lega Alessandro Gusmeroli. “Dopo un lavoro lungo quattro mesi, sono riuscito a chiudere e siglare un accordo tra Anas, Aspi e Comune di Arona. Si tratta di un risultato storico, non solo per i residenti di Arona, ma per tutti i cittadini del territorio che stanno sopportando da mesi i disagi e i maggiori costi connessi alla frana della SS 33”. L’abbassamento del costo dell’autostrada erano stato chiesto dopo il cedimento della strada statale 33 del Sempione tra Arona e Meina lo scorso settembre.

Gusmeroli si è posto ora un ulteriore obiettivo: “La riduzione del pedaggio autostradale in caso di frane su strade statali dovrebbe essere automatico e senza necessità di un lavoro di quattro mesi. Ci impegneremo affinché si traduca in pratica un automatismo con una modifica di legge, per cui sempre e senza necessità di un iter burocratico si riduca in automatico e tempestivamente l’esborso del cittadino al casello in presenza di fatti calamitosi”.

“Intanto -conclude- proseguiamo per rendere definitiva la diminuzione del pedaggio almeno per il traffico pesante che deve evitare, anche per motivi di inquinamento, di passare dalla statale e quindi dai centri cittadini del Lago Maggiore. Per ora un primo ottimo risultato che ci deve spronare a proseguire”.

Pubblicato il 31 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.