Anche dal Varesotto fanno il tifo per Toni che sogna di curare il suo male in America

L’appello che ha coinvolto anche il famoso calciatore Pippo Inzaghi per il giovane siciliano che ha parenti anche a Taino

Generica 2020

Toni Amurige vuole vivere, e per farlo deve lottare contro un mostro che si chiama “liposarcoma mixoide al retroperitoneo“, rarissima forma di cancro che interessa l’addome e che nel caso di questo 34enne siciliano può essere curata con successo solo grazie ad una speciale terapia statunitense che costa però 200 mila euro.

Una storia che purtroppo fa il paio anche con altre molto vicine alla provincia di Varese, come quella di Deborah Iori di Sangiano che proprio in questi giorni è riuscita a volare a Dallas dove curano una forma rarissima di malattia genetica che affligge in tutto 30 persone al giorno.

Ma anche la storia di Toni ha dei collegamenti con la provincia di Varese dal momento  che parte dei parenti vive a Taino: uno di loro insegna alle medie di Sesto Calende e una cugina è maestra a Malnate: anche dal Varesotto fanno il tifo per lui e chiedono una mano a diffondere i canali per aiutare questo giovane guerriero, una storia che ha profondamente colpito anche il calciatore Pippo Inzaghi che su Instagram si è speso per questa battaglia con una “storia“ su questo caso.

La campagna sta andando bene perché sono già stati raccolti 118 mila euro, ma manca ancora un passo per «garantire le cure necessarie a Toni che possano dargli una prospettiva di vita dignitosa, piena di nuove speranze, sogni e progetti», scrive la fidanzata Simona sulla piattaforma gofundme dove è possibile donare.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.