Fontana: “Lombardia verso zona rossa ma non ce lo meritiamo, ho chiesto altri controlli”

Nel giorno in cui dovranno essere stabilite la classificazione delle regione secondo i parametri fissati dal Governo il Presidente lombardo lancia un appello al ministro affinché la regione non sia classificata rossa

attilio fontana

«La Lombardia non si merita la zona rossa». Nel giorno in cui dovranno essere stabilite la classificazione delle regioni secondo i parametri fissati dal Governo il Presidente Attilio Fontana lancia un appello al ministro affinché la Lombardia non sia classificata, come attualmente sembra previsto, come area rossa (la più stringente tra le fasce di limitazioni previste).

«C’è qualcosa che non funzione nella determinazione dei parametri perché siamo in una fase in cui stanno i numeri dei contagi e invece c’è il rischio che entriamo in zona rossa – ha detto il Presidente dopo aver parlato con il ministro Speranza -. La considererei una punizione che la Lombardia non si merita, perché abbiamo fatto sacrifici e la zona rossa è estremamente penalizzante».

«Queste – ha spiegato Fontana – sono le critiche che ho sostenuto con Speranza. Anche perché il conteggio dell’RT con la quale vengono classificate le zone si riferisce a dati vecchi, se c’è stata un’evoluzione non viene presa in considerazione. Speranza mi ha detto che farà ancora ulteriori verifiche».

Secondo quanto comunicato dal Presidente al momento la Lombardia sarebbe in procinto di entrare in zona rossa, il che fermerebbe anche la ripartenza delle scuole come invece era previsto per il prossimo lunedì.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Piadina Libera

    Ma come si fa a parlare di “una punizione che la Lombardia non si merita”??
    E come si fa a dire che si tratta di “dati vecchi” (basta seguire il link dell’altro articolo di Varesenews che cita la fonte dei dati e si trova scritto che gli stessi si riferiscono al periodo dal 4 al 10 gennaio. D i e c i).
    I politici dovrebbero pensare a fare il loro lavoro e cioè gestire in modo efficiente le misure di supporto economico e sociale.
    I dati sono dati: non cambiano a seconda dell’orientamento politico.

  2. Scritto da Felice

    La perenne campagna elettorale lombardo-leghista. Fontana dopo le dimissioni di Gallera dovrebbe eclissarsi per un pò sperando che i Lombardi dimentichino il suo volto. Sulla nomina della Moratti non mi esprimo…io mi ricordo la sua condanna dalla Corte dei Conti per le consulenze d’oro gonfiate in regione.
    Possibile che questo sia il meglio del centro-destra al 2021? Nuove leve fresche a quanto pare favorite da un ricambio generazionale inesistente.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.