La Uyba si regala una serata magica: Busto sbanca Scandicci 1-3

Trasferta da 10 e lode quella della Uyba in Toscana. Gray e Gennari ispirate, Leonardi difende tutto: la squadra di Musso torna ad assaporare la zona playoff

pallavolo scandicci uyba 2021

Trasferta da 10 e lode quella della Unet E-Work Busto Arsizio a Scandicci. Le ragazze di coach Musso vincono per 1-3 (27-25, 17-25, 20-25, 23-25) la “sfida da Champions” contro le padrone di casa della Savino del Bene Scandicci mettendo in campo una delle migliori prestazioni della stagione. Gennari e compagne perdono il primo set ma non si abbattono e anzi, una volta prese le misure delle avversarie, impugnano le redini della partita e impongono il proprio gioco fino a strappare tre punti meravigliosi.

Nella metà campo bustocca ha brillato una scatenata e implacabile Gray, top scorer e MVP della serata con 25 punti (47% offensivo). Insieme a quella della canadese spicca anche la bella prestazione per la capitana Alessia Gennari che chiude con 19 punti (50%), seguita da Mingardi (16). In ricezione Leonardi fa vedere le unghie della “farfalla tigre”, recuperando ogni pallone.

Tante, comunque, le firme su un successo che riporta le biancorosse tra le prime otto della classifica: difficile fare una “proiezione” precisa per il futuro vista la disparità di partite disputate dalle varie formazioni fino a quello momento, ma di certo Busto, con questa prestazione, rilancia le proprie speranze in chiave playoff e lancia un messaggio almeno alle dirette rivali di centrogruppo.

A fine partita la “portavoce” Stevanovic sottolinea la bella prestazione di tutto il gruppo: «Una gara molto importante per noi che ormai giochiamo ogni partita come se fosse una finale. Scandicci è una squadra molto forte ma abbiamo lavorato bene in settimana, preparando la gara come si deve. Abbiamo avuto tanta pazienza, è stata una bella pallavolo da vedere e ci sono stati tanti bei punti. Il livello del nostro gioco è rimasto alto per tutta la partita e ciò è necessario contro squadre come queste. Siamo cresciute nelle difficoltà, nei mesi e anche durante la partita di oggi».

Dopo il blitz di Scandicci, e a causa della permanenza di casi di positività nel gruppo squadra della Delta Despar Trentino, la partita in programma mercoledì 20 gennaio come recupero della terza di ritorno, è posticipata a giovedì 28 gennaio ore 19. Il match Firenze – UYBA, valido come anticipo della settima di ritorno, è invece anticipato da giovedì 28 a mercoledì 20 gennaio, alle ore 17.

LA PARTITA

Coach Musso schiera il sestetto composto dalla palleggiatrice Poulter, in diagonale con Mingardi. Al centro Olivotto e Stevanovic, in attacco Gennari e Gray, Leonardi libero. Il primo set inizia in equilibrio, con le due formazioni che si studiano (5-7). Gray commette un paio di errori e le toscane ne approfittano per riportarsi a -1 (8-7). In campo di accende il gioco, con scambi lunghi e appassionanti con cui le padrone di casa provano a scappare (13-9) ma Gennari e Gray non ci stanno e portano la Uyba sul 18-16. Lubian si scatena e mette a segno due punti consecutivi ma ancora una volta le biancorosse reagiscono e si va ai vantaggi che però durano poco: alla fine Pietrini mette a terra il 27-25 che lascia un pizzico di amaro in bocca alla Unet.

Nel secondo parziale però la Uyba parte subito aggressiva, portandosi sul 3-5 ma le ragazze di coach Barbolini recuperano e riportano la situazione in parità (8-8). Si procede in equilibrio, poi Gray e Stevanovic suonano la carica e le bustocche scappano sul 14-20. La Savino accusa il colpo, non riesce a rimontare e alla fine si arrende: chiude il set l’ace di Piccinini, entrata in campo proprio in battuta (17-25). 

Nel terzo set Gennari parte in quarta ed attacca con continuità da posto 4 (4-5), mentre Scandicci sembra in difficoltà: subisce l’ace proprio della capitana bustocca (4-7) e attacca in rete il 4-8. Le farfalle approfittano del momento no delle avversarie, costringendo Barbolini a fermare per ben due volte il gioco nella prima metà del set. Scandicci prova a reagire ma le farfalle volano alto con Mingardi (11-19). Il set è ormai in discesa per Busto Arsizio che amministra bene il vantaggio e chiude di nuovo con Mingardi sul 20-25.

Nel quarto parziale la squadra di Musso è ancora molto solida e parte avanti con Gray e Mingardi sugli scudi (5-7). Stavolta Popovic non ci sta e  trascina le compagne a +3 (13-10) però ancora una volta il braccio caldo di Gray e l’ace di Stevanovic riportano sotto le biancorosse (16-14 e time out Scandicci). Finale al cardiopalma con le due formazioni che procedono punto a punto (22-23); a rompere l’equilibrio è Poulter che mura il 22-24 regalando i match point alle Farfalle: le toscane annullano il primo ma poi Stevanovic mette la ciliegina sulla torta, chiudendo set e partita (23-25).

Savino del Bene Scandicci – Unet e-work Busto Arsizio 1-3
(27-25, 17-25, 20-25, 23-25)

Scandicci: Malinov 3, Popovic 12, Pietrini 16, Merlo (L), Lubian 6, Carocci, Cecconello ne, Samadan, Drewniok 9, Vasileva 12, Bosetti, Courtney 6, Camera. All. Barbolini.
Busto Arsizio: Poulter 3, Olivotto 5, Gennari 19, Bonelli ne, Gray 19, Leonardi (L), Mingardi 16, Escamilla, Bulovic ne, Herrera Blanco ne, Piccinini 1, Stevanovic 10, Cucco ne. All. Musso.
Arbitri: Talento e Verrascina.
Note. Scandicci: ace 3, errori 4, muri 8. Busto Arsizio: ace 6, errori 8, muri 5.

CLASSIFICA: Conegliano (18) 54; Novara (18) 46; Monza (16) 36; Chieri (15) 29; Scandicci (14) 27; BUSTO A. (15), Cuneo (18) 19; Trento (13) 18; Firenze (17) 17; Casalmaggiore (16) e Bergamo (17) 14; Brescia (17) 10; Perugia (14) 9.

di
Pubblicato il 17 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.