L’impatto economico della pandemia sui giornali: ne parliamo a Glocal

Il punto sulla crisi dell'editoria innescata dalla pandemia con Philip Di Salvo, autore del capitolo italiano di una ricerca dell'EJO

Generica 2020

I ricavi pubblicitari sono calati del 26,6%, le vendite dei quotidiani del 19,8% e quelle dei periodici del 40,3%. Sono alcuni dei numeri contenuti nel capitolo dedicato all’Italia di un rapporto sull’impatto economico della pandemia sui media realizzata dallo European Journalism Observatory. Un tema che sarà al centro di una diretta video organizzata da Glocal, il festival del giornalismo digitale di Varese, in programma martedì 2 febbraio alle 18.

Protagonista di questo appuntamento sarà Philip Di Salvo, ricercatore presso l’Istituto di media e giornalismo dell’Università della Svizzera italiana (USI) e giornalista freelance, che ha curato nel report il capitolo dedicato all’Italia. Un’occasione per fare il punto su come la crisi economica innescata dalle misure di contenimento della pandemia da nuovo coronavirus abbia colpito un mercato, quello editoriale, che già viveva una crisi di sistema.

Tra i temi in discussione anche i riflessi occupazionali, sia per quanto riguarda i giornalisti che operano all’interno delle redazioni che per i freelance. Ma anche per raccontare quale sia stato il ruolo del digitale all’interno di questa crisi, sia come piattaforma per la distribuzione delle notizie che come piattaforma abilitante per la realizzazione dei prodotti giornalistici.

La diretta sarà trasmessa sulla pagina Facebook di Glocal e di VareseNews a partire dalle 18 di martedì 2 febbraio.

Foto di mattthewafflecat da Pixabay

Riccardo Saporiti
riccardo.saporiti@gmail.com

VareseNews è da sempre un ottimo laboratorio per sperimentare l'innovazione digitale nel giornalismo. Sostienici in questa ricerca!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.