“Mi sto per buttare nel fiume”. Salvato dai carabinieri di Luino

Protagonista un 18enne in crisi, che ha cercato aiuto con una telefonata

Foto del giorno settembre 2020

Sono tante le forme in cui si esprime il disagio dei ragazzi in questo periodo. E se alcuni sono violenti verso gli altri (molto si è discusso delle risse “urbane”, come quella di Gallarate), si stanno moltiplicando anche gli atti di autolesionismo e i tentati suicidi.

Una richiesta di aiuto e attenzione, che a volte è esplicita. Così è avvenuto a Luino nel tardo pomeriggio di mercoledì, quando un ragazzo di 18 anni ha chiamato i carabinieri dicendo di volerla fare finita e annunciando che si sarebbe gettato nel fiume Tresa.

I militari della compagnia di Luino, guidata dal capitano Alessandro Volpini, sono intervenuti subito, hanno individuato il ragazzo sulla passerella pedonale che scavalca il fiume e l’hanno soccorso. Il ragazzo, di origine straniera, è stato poi affidato alle cure degli operatori sanitari.

___

Molte persone trovano difficile e imbarazzante parlare di suicidio: può essere forte il senso di vergogna che può accompagnare questi pensieri. Ancora più forti possono essere queste emozioni se si pensa di confidarsi con parenti e amici. Potrebbe risultare più facile parlarne con chi non è coinvolto direttamente. Se sentite di aver bisogno, potete chiamare il Numero Verde 800 334343, attivo h24: è il servizio Inoltre attivato da Regione Veneto (alla risposta c’è un breve messaggio registrato, subito dopo risponde l’operatore). Un altro servizio è quello di Telefono Amico

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.