Varese News

E’ morto don Gianni Fanti, è stato insegnante ai salesiani di Varese

Don Gianni Fanti è stato salesiano per 64 anni: è del 16 agosto del 1956 la sua entrata nella congregazione. A Varese è stato oltre 20 anni

Generica 2020

È morto domenica, all’età di 81 anni, Don Gianni Fanti.

Nato il 18 maggio 1939 a Sondrio don Gianni era ricoverato in ospedale per altre patologie ma gli è stato riscontrato il Covid, che è andato via via peggiorando. Negli ultimi anni era viceparroco nella parrocchia dei Santi Pietro e Paolo ad Arese.

Don Gianni Fanti è stato salesiano per 64 anni: è del 16 agosto del 1956 la sua entrata nella congregazione.

A Varese è stato oltre 20 anni: prima dal 1985 al 1988 e poi dal 1995 al 2015. Era docente di lettere all’istituto A.T. Maroni ed è stato per alcuni anni anche direttore e preside. Era anche catechista, cioè padre spirituale dei ragazzi, ed è ricordato come persona gentile, generosa, modesta e sorridente. Mai arrabbiato, era una persona buona a tutto tondo.

I funerali saranno mercoledì mattina alle 10.30 nella parrocchia Maria Aiuto dei Cristiani ad Arese.

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.