Parte il progetto del Parco del Lanza per il monitoraggio dei cinghiali

Il Plis chiede la collaborazione dei cittadini per segnalare attività degli ungulati nell’area del Parco per orientare futuri interventi di gestione e contenimento

cinghiali

I progetti di “citizen science” coinvolgono la popolazione nella ricerca scientifica e nella raccolta di dati di presenza di diverse specie su un territorio. È con questo obiettivo che il Parco del Lanza lancia il progetto di raccolta dati sulla presenza del cinghiale sul suo territorio. Il fine è quello di orientare al meglio futuri interventi di gestione e contenimento, in collaborazione con le autorità preposte.

Per partecipare in prima persona al monitoraggio potrete dare un occhio al sito del Parco Valle del Lanza (qui il LINK).

A livello venatorio il territorio del Plis Valle del Lanza è molto particolare: ricade infatti negli Ambiti Territoriali di Caccia (ATC) delle provincie di Como e Varese: in particolare l’ATC1 Prealpino-Distretto nº 5 della provincia varesina e l’ATC Olgiatese sulla porzione comasca. Se dalla parte varesina è attiva la caccia di selezione sul cinghiale, nell’ATC comasco non è ancora prevista, seppure in fase di valutazione da parte degli enti preposti, e la selezione è in campo alla Polizia Provinciale.

«Per una corretta ed efficace gestione della problematica – si legge sul sito – è tuttavia indispensabile conoscere la consistenza delle popolazioni di cinghiale sul territorio, e questo nuovo progetto del Parco del Lanza è il primo passo in questa direzione».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.