Sta bene l’uomo ricoverato all’ospedale di Varese positivo alla variante brasiliana

Due persone entrate in contatto sono0 state poste in isolamento. Della situazione è stata data notizia al sindaco del comune di residenza

coronavirus

Sono due le persone in isolamento perché entrate in contatto con l’uomo positivo alla variante brasiliana del Sars-CoV2.

Ats Insubria ha sottoposto i contatti a tampone le persone entrate a contatto e ha avvertito il sindaco del comune di residente del paziente che si trova ancora ricoverato nel reparto infettivi dell’ospedale di Varese nonostante sia in buone condizioni così come in condizioni definite “ottime” si trovino le due persone in isolamento.

I campioni prelevati dal soggetto rientrato dal Brasile via aerea dopo aver fatto scalo a Madrid è stato inviato al Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, che provvederà al completamento dell’intera sequenza genomica per confermare la variante brasiliana. In caso di conferma sarebbe il primo ritrovamento in Italia che ISS provvederà a depositare nella piattaforma genomica dedicata a SARS-CoV-2 per una condivisione internazionale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da diadora

    buongiorno
    avrei una domanda per Voi se possibile da rivolgere al dott grossi paolo.
    si sente (legge) che le varianti del covid sono coperte dal vaccino (?)
    ma perche ogni anno bisogna fare un vaccino diverso per l’influenza?
    cambia inluenza vaccino nuovo,
    cambia (variante) sarscov2 e vaccino va bene.
    non è che a pensar male…..

    1. Alessandra Toni
      Scritto da Alessandra Toni

      Buongiorno, se avrà voglia e tempo, qui l’intervista a due ricercatori dell’Istituto farmacologico Mario Negri che abbiamo realizzato e durante la quale si è spiegato anche il tema di vaccini e varianti
      https://fb.watch/3jvN-1qFF1/

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.