Come i tempi della giustizia coinvolgono le aziende: se ne parla a Varese

In Italia la durata dei processi civili è in media molto più lunga rispetto ad altri paesi europei. Appuntamento giovedì 7 gennaio con Confartigianato Varese per conoscere insieme agli esperti la situazione in provincia di Varese

diretta confartigianato

Imprese e giustizia: un nodo importante da sciogliere. Dalla rapidità con la quale vengono affrontate le controversie che coinvolgono le imprese, dipende infatti molta della competitività del nostro tessuto economico e, soprattutto, dipende la volontà da parte degli investitori stranieri di credere nel sistema Italia.

Non è una novità che i tempi della giustizia in Italia siano decisamente più lunghi rispetto ad altri paesi del Continente. Secondo le stime redatte dall’European Commission for the Efficiency of Justice del Consiglio d’Europa la durata media dei processi civili che arrivano al terzo grado in Italia è di 8 anni e 1 mese (nel 2016). In Francia i processi si concludono circa in 3 anni e 4 mesi, 2 anni e 8 mesi in Spagna e solamente 2 anni e 2 mesi in Germania.

Il rapporto tra le imprese e i tempi della giustizia sarà al centro della diretta di Confartigianato imprese Varese in programma giovedì 7 gennaio alle 12. Interverranno il magistrato Giuseppe Battarino e gli avvocati Walter Picco Bellazzi e Domenico Marasciulo, che racconteranno la situazione a Varese e Busto Arsizio.

«Abbiamo deciso – commentano gli organizzatori dell’incontro – di prendere di petto il problema, per cercare di capire a che punto siamo con la situazione in Italia, fare raffronti con gli altri Paesi, e comprendere come approcciare al meglio un sistema complesso con il quale è necessario sapere interagire nel modo giusto».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.