Varese terza provincia per consumo di suolo in Lombardia, il convegno della federazione Verdi

Sarà visibile online la mattinata di approfondimento sul tema del consumo di suolo: il convegno “Esplorando il consumo di suolo” organizzato dalla Federazione verdi della Provincia di Varese e da Europa Verde

inquinamento

Il Rapporto Annuale di ISPRA sul consumo di suolo, disegna la situazione italiana di trasformazione territoriale. La Lombardia conferma il triste primato, con i suoi 287.000 ettari di superficie oramai impermeabilizzata da cemento o asfalto. Nel 2019 la Regione ha perso altri 642 ettari agricoli convertiti in superfici urbanizzate, in media con gli altri anni con realtà provinciali di diversa portata.

La Provincia di Varese è terza in Regione Lombardia dopo i territori di Monza-Brianza e dell’area metropolitana milanese per consumo di suolo sottratto dal cemento all’attività agricola e boschiva: 20.9% dell’intera superficie disponibile, che indicano come la provincia abbia consumato 22.099 ha, con un incremento nell’ultimo anno di più di 35 ha.

Il consumo di suolo ed il suo degrado sono temi di grande attualità. Su questi presupposti è stato organizzato il convegno “Esplorando il consumo di suolo” organizzato dalla Federazione verdi della Provincia di Varese e da Europa Verde. Si svolgerà sabato 23 gennaio dal ore 08:30 alle 13:30 e sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook.

Di seguito il programma della mattinata
Sabato 23 gennaio

  • 09:00 – apertura dei lavori – Massimiliano Balestrero e Maurizia Punginelli – (Co Portavoce dei Verdi della Provincia di Varese)
  • 09:15 – Introduzione al Convegno Angelo Bonelli – (Coordinatore Esecutivo Nazionale Federazione dei Verdi – Europa Verde)
  • 09:30 Michele Munafò (Responsabile del Servizio per il Sistema Informativo Nazionale Ambientale – ISPRA)
    Situazione del consumo e del degrado di suolo in Europa ed Italia
  • 10:00 Alberto Orgiazzi (Ricercatore J.R.C. –Commissione Europea)
    L’Osservatorio Europeo sul Suolo
  • 10:30 Roberto Cenci (Esperto Ambientale – Consigliere Regione Lombardia)
    Il progetto SOIL e la sua evoluzione in Regione Lombardia
  • 10:45 Enrico Fedrighini (Consigliere Comune di Milano)
    Consumo di suolo e rigenerazione urbana: le scelte per prevenire e contrastare i cambiamenti climatici.
  • 11:00 Mario Clerici: (Presidente Parco Pineta e Bosco del Rugaredo)
    Il sistema delle aree protette in Lombardia: attualità e prospettive
  • 11:15 Maurizio Cremascoli (Associazione Salvare il paesaggio)
    Salvare il paesaggio con un nuovo parco prealpino
  • 11:30 domande ai relatori

TAVOLA ROTONDA CON LE ASSOCIAZIONI

Moderatore: Paolo Pileri (Docente di pianificazione e progettazione urbanistica al Politecnico di Milano)

  • 12:00 – IL SUOLO OGGI E DOMANI – riflessioni di PAOLO PILERI con:
    CIA ALTA LOMBARDA – Emilio Molteni – (Presidente)
    LEGAMBIENTE – Damiano Di Simine – (Responsabile scientifico progetto Soil4life per Legambiente)
    LIPU – Massimo Soldarini – (Responsabile Ufficio Progetti e Volontariato)
    SALVIAMO IL PAESAGGIO – Jasmine La Morgia
    SLOW FOOD – Claudio Moroni (Presidente – Varese)
  • 13:30: Conclusioni – Paolo Pileri

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.