Zona rossa: in classe solo gli alunni di infanzia, primaria e prima media

Da lunedì 17 gennaio quindi resta la didattica a distanza per gli studenti delle scuole superiori a cui si aggiungono gli alunni di seconda e terza media

media carducci didattica a distanza

Non cambia la didattica per le scuole superiori lombarde. L’annuncio della “zona rossa” per la nostra regione sospende ogni decisione di riportare in aula gli studenti. Da lunedì, oltretutto, di nuovo didattica a distanza anche per gli alunni delle seconde e terze medie.

Nessuna novità, invece, per le scuole primarie, per l’infanzia e le prime classi delle primarie di secondo grado che saranno regolarmente in classe. È sempre obbligatorio l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie, fatta eccezione per i bambini di età inferiore ai 6 anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina. Continuano a essere in presenza anche tutti i servizi educativi para scolastici.

Il Ministero dell’Istruzione rende noto che è possibile lo svolgimento in presenza delle prove concorsuali selettive, con un numero di candidati non superiore a 30 per ciascuna sessione o sede di prova. Saranno quindi ricalendarizzate le prove del concorso straordinario per la secondaria di I e II grado interrotte a novembre e si darà avvio gradualmente allo svolgimento delle prove delle altre procedure concorsuali.

Restano sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche, fatte salve le attività inerenti i percorsi per le
competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO).
Le riunioni degli organi collegiali potranno svolgersi a distanza.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.