Arte e storia del Sacro Monte di Varese svelati da Archeologistics in due appuntamenti on line

Il 21 e il 28 febbraio si terrà un viaggio digitale dedicato all’intero complesso devozionale dal santuario, dalle quattrodici cappelle alla cripta

Generica 2020

Il Sacro Monte di Varese si svela online. Archeologistics, team varesino tutto al femminile dedicato alla valorizzazione dei beni culturali, organizza domenica 21 e domenica 28 febbraio due incontri per presentare il bene patrimonio Unesco e luogo di grande arte, storia e devozione.

Due webinar per andare oltre l’apparenza e scendere in profondità, carpendo i segreti, scoprendo i tesori e le curiosità di un imponente complesso monumentale, costituito dalle 14 cappelle, dal santuario e dalla cripta, che porta su di sé più di tre secoli di storia e di fede. Importante crocevia di pellegrini, oggi è il punto di arrivo della seconda tappa della Via Francisca del Lucomagno, il cammino che da Lavena Ponte Tresa (VA) conduce a piedi a Pavia.

Domenica 21 febbraio, ore 18:00. Il primo appuntamento affronta l’intera struttura del Sacro Monte. Marina Albeni, archeologa, guida turistica, operatrice didattica e ricercatrice di Archeologistics, presenta il monte sacro di Varese nella sua complessità. “Crederai ai tuoi occhi”, questo il titolo del webinar, è un viaggio che, partendo dalle cappelle, approda fino agli 800 metri di altezza dove si trova il santuario per vivere tutta la storia artistica, architettonica e devozionale legata al Sacro Monte di Varese. Da quando fu edificato, tra il 1604 e il 1698, in risposta alla riforma protestante, fino ai giorni nostri.

Domenica 28 febbraio, ore 18:00. Si entra nelle viscere della montagna andando alla scoperta della cripta del Sacro Monte. Elena Castiglioni, coordinatrice dei progetti di ricerca per il Sacro Monte di Varese e fondatrice di Archeologistics, con l’incontro “Graffiti: le parole dei pellegrini in Cripta” fa fare un salto indietro nel tempo, fino al V-VI secolo, data cui vengono fatti risalire gli affreschi che sono stati ritrovati pochi anni fa sotto al santuario e che testimoniano una devozione dalle radici profonde e molto lontane.

Gli incontri hanno una durata di un’ora e si svolgono online sulla piattaforma Zoom. Per partecipare a entrambi gli appuntamenti è richiesto un contributo di 14 euro.

Informazioni: 328.8377206 e sul sito di Archeologistics

Archeologistics – Fondata nel 2004, è una realtà varesina impegnata nella divulgazione e conoscenza dei beni culturali. Progetta e realizza servizi di gestione museale, educazione al patrimonio, visite guidate e turismo culturale. In Lombardia opera in tutti i quattro siti Unesco Patrimonio dell’Umanità della provincia di Varese e collabora con le principali istituzioni del territorio e con il Ministero per i Beni Culturali. Fornisce consulenza per musei, monumenti e aree archeologiche, luoghi d’interesse storico-artistico e progetta percorsi per scuole e pubblico specialistico.

Eleonora Martinelli
martinellieleonora@gmail.com

Con VareseNews voglio contribuire ad una costruzione positiva del senso di comunità. Dare voce alle persone e al territorio, far conoscere il loro valore. Sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.