Da Bach a Lady Gaga, il conservatorio Puccini racconta stili e generi della musica

Un incontro online con Virginia Guastella, pianista e compositrice, e Federico Capitoni, scrittore, drammaturgo e filosofo

gallarate generico

Per lunedì 22, il palinsesto di “Virtuose e virtuosi in virtuale”, promosso dai docenti e dagli allievi del Conservatorio Puccini di Gallarate, vede in programma un webinar dal titolo “Stili e generi della musica: da Bach a Lady Gaga” tenuto dal M° Virginia Guastella, pianista, compositrice e docente all’Istituto Puccini e Federico Capitoni, scrittore, drammaturgo e filosofo. 

L’incontro affronta temi complessi quali il rapporto tra scrittura ed improvvisazione, la creazione musicale, il concetto di opera e di performance, il rapporto tra produzione e composizione di un brano, come fare critica musicale, in una dimensione divulgativa, aperta anche ad un pubblico di “non addetti ai lavori”.  

Il quesito centrale intorno a cui ruoteranno gli interventi investe in particolare le metodologie di analisi da adottare per l’ascolto e lo studio della musica in tutte le sue manifestazioni stilistiche. Così, dai Beatles a Terry Riley, da Pierre Boulez a Butch Morris, passando per Mina e Björk, viene respinta ogni pregiudizievole barriera di genere: i numerosi ed eclettici esempi musicali proposti, infatti, includeranno il provocatorio Vexations di Erik Satie, Baba O’ Riley degli Who, diversi successi firmati Beatles (dall’album “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band” del 1967 al remix “Love” prodotto da George Martin nel 2006), il Novecento “storico” di Arnold Schönberg e Igor Stravinsky, ma anche miti viventi dell’avanguardia minimalista americana come Steve Reich e La Monte Young, con un focus particolare sulle icone femminili: Nadia Boulanger, Lady Gaga, Janis Joplin, Miriam Makeba e Cheikka Rimitti, solo per citarne alcune.

Federico Capitoni, scrittore, drammaturgo e scultore, è nato a Roma nel 1980. Si è laureato sia in Scienze della Comunicazione sia in Filosofia all’Università di Roma “La Sapienza” e insegna Storia ed estetica musicale in conservatorio. Giornalista professionista, è tra i critici musicali de la Repubblica e collabora a diverse pubblicazioni nazionali e internazionali. Autore, regista e conduttore radiofonico, lavora per Radio Rai ed è consulente musicale di Rai Cultura.
Teacher di P4C (Philosophy for Children & Community), è organizzatore e animatore di pratiche filosofiche collettive. 

Tra i suoi libri: Guida ai musicisti che rompono. Da Beethoven a Lady Gaga (2011); La verità che si sente. La musica come strumento di conoscenza (2013); La critica musicale (2015); In C – Opera aperta. Guida al capolavoro di Terry Riley (2016); Canone Boreale. 100 opere del ‘900 musicale (2018); Toccare (2020). Ha scritto la voce Musica Classica e Jazz dell’aggiornamento 2019 dell’Enciclopedia Utet. Per il teatro è autore della “soup opera” A Veggy’s Opera, serie lirica a episodi.

Virginia Guastella. Di formazione accademica (Diploma in Pianoforte, in Composizione e Laurea cum laude in Estetica Musicale al DAMS di Bologna), lavora in diversi ambiti: avanguardia, crossover jazz, colonne sonore per la TV, il cinema e la pubblicità. Attualmente è compositrice in residenza per I Concerti della Normale di Pisa.

Le sue opere, edite da RaiCom, sono eseguite in importanti contesti internazionali: MITO Festival, Torino e Milano; National Gallery of Art, Washington DC; BARD College, New York; Festival Puccini Torre del Lago; Ravenna Festival; Ferrara Musica; Musique à l’Emperi (direzione artistica di Emmanuel Pahud e Paul Meyer), Salon de Provence (France); I Pomeriggi Musicali, Milano; Sentieri Selvaggi, Milano; Filmoteca de Catalunya, Barcellona (Spagna); Società aquilana dei concerti Barattelli, L’Aquila; Nuova Consonanza, Roma. Emmanuel Pahud, Paul Meyer, Les Vents Français, Novus String Quartet, Yves Abel, Roberto Abbondanza, Stefania Sandrelli, Quartetto Prometeo, Yves Abel, Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, Orchestra de I Pomeriggi Musicali, Ensemble Sentieri Selvaggi, ORT, sono alcuni degli artisti e delle formazioni per i quali Virginia Guastella ha composto i suoi lavori.

Dal 2007 vanta la collaborazione con le trasmissioni televisive “La Grande Storia” e “Correva l’anno” in veste di consulente musicale e compositrice delle colonne sonore originali trasmesse in prima e seconda serata su RaiTre. Sua l’attuale sigla di coda del programma “Correva l’anno”. 

Da un decennio affianca alla carriera artistica l’attività didattica in qualità di docente di “Teoria dell’Armonia e Analisi” presso il Conservatorio “G. Puccini” di Gallarate. Tiene, inoltre, masterclass di “Stili e generi della musica” e “Musica applicata alle immagini” presso istituzioni italiane ed estere.

L’appuntamento con “Stili e generi della musica: da Bach a Lady Gaga” è dunque sul canale Youtube di “Virtuose e virtuosi in virtuale” (qui) per lunedì 22 febbraio alle 20.30.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.