Il nuovo dg Giovanni Pavesi sostituisce Trivelli ai vertici della sanità lombarda

Sul futuro impiego di Trivelli la Regione spiega che "Verrà sottoposta all'attenzione della prossima Giunta regionale lombarda la proposta della nomina del dottor Marco Trivelli a direttore generale dell'Asst Brianza"

giovanni pavesi

Nuovo pesante cambio ai vertici della sanità lombarda. Dopo otto mesi alla guida della Direzione generale Welfare di Regione Lombardia Marco trivelli sarà sostituito da Giovanni Pavesi.

Trivelli era arrivato a ricoprire quell’incarico nel mezzo dell’emergenza sanitaria, quando l’assessorato era guidato da Giulio Gallera, e sostituì Luigi Cajazzo. Ora la nuova decisione arrivata con il rimpasto di Giunta che ha portato Letizia Moratti alla guida dell’assessorato.

Il nuovo Dg Giovanni Pavesi, recita la sua biografia, è un esperto di management sanitario, vanta una proficua attività di collaborazione con l’università Bocconi di Milano-Cergas Sda, Centro di ricerca e gestione dell’assistenza sanitaria e sociale, in particolare in materia di management delle aziende sanitarie in tempo di crisi e modelli di governance per il procurament sanitario. È anche un componente del Network Bocconi che riunisce una quarantina tra i migliori direttori generali delle aziende sanitarie in Italia. Il Network si confronta a frequenza periodica mettendo a fattor comune le migliori pratiche riguardanti le strategie, l’organizzazione, la gestione e la tecnologia delle aziende sanitarie.

Sul futuro impiego di Trivelli la Regione spiega che “Verrà sottoposta all’attenzione della prossima Giunta regionale lombarda la proposta della nomina del dottor Marco Trivelli a direttore generale dell’Asst Brianza”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 18 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.