Luino e Lavena Ponte Tresa, Astuti: ”Uniamoci tutti per sostenere il commercio di frontiera in crisi”

Così il consigliere regionale Pd: «Il rischio di chiusure dovuta alla mancanza di clienti svizzeri è altissimo»

I colori del Mercato di Luino

«Uniamoci tutti per sostenere il commercio di frontiera in crisi».

A chiederlo è il consigliere regionale del Pd, Samuele Astuti, che raccoglie il grido d’allarme dei rappresentanti di categoria e dei sindaci della zona tra Luino e Ponte Tresa.

«Il rischio di chiusure – sottolinea Astuti- dovuta alla mancanza di clienti svizzeri è altissimo. La crisi si sta facendo emergenza e non può più aspettare. Tutti abbiamo il dovere di unirci per sostenere il sistema economico dell’area di frontiera, sia garantendo ristori ad hoc, sia concertando con la Svizzera una, anche se graduale e in sicurezza, riapertura delle frontiere».

Il problema del commercio nelle aree di frontiera era stato già sollevato nelle scorse settimane sia dagli operatori, sia dalle associazioni di categoria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.