Maccagno, per risolvere il problema frana ci vorranno 300 mila euro

Dopo la frana di domenica l’amministrazione fa il punto. “Un primo pronto intervento sarà di almeno di 150mila Euro”


Generica 2020

La corsa dei vigili del fuoco per cercare di capire cosa fosse successo e se ci fosse qualcuno sotto quei muri cubi di roccia staccatasi dalla montagna. Poi, al momento di fare il punto della situazione, finita la corsa dei mezzi di soccorso è arrivato il momento dei sopralluoghi da cui è emersa una situazione nella Via Arturo Reschigna a Maccagno con Pino e Veddasca che si risolverà non a breve e che comporterà un impegno economico considerevole. Nella mattina di ieri hanno effettuato un sopralluogo i tecnici regionali dell’U.T.R. di Varese e il geologo incaricato dall’Amministrazione Comunale.

«Secondo una stima ancora un via di definizione ma assai prossima alla realtà, il problema è parso assai più complesso di quanto paventato nelle ore immediatamente seguenti all’evento. L’intervento di sistemazione globale si aggirerà sui 300mila Euro. Un primo pronto intervento sarà di almeno di 150mila Euro. A brevissimo partiranno le prime opere per il disgaggio dei massi rimasti impigliati nei circa 80 metri percorsi dalla frana», dicono dal Comune.

Il tempo stimato per la riapertura della strada e quindi della Piazzola Ecologica sarà di qualche settimana. Impossibile ad oggi fare previsioni.

«Quindi per tutto questo periodo, la nostra Piazzola Ecologica resterà chiusa. Comunità Montana ci ha comunicato che saranno ampliati gli orari di apertura della Piazzola ecologica di Dumenza, in modo da indirizzare là i nostri utenti (ricordiamo che anche a Luino è chiusa la Piazzola, per lavori lunghi e complessi). L’unica nota positiva è che le due famiglie possono rientrare a casa, ovviamente passando da via Acquadolce», concludono dal Comune.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.