Minaccia il vicino di casa a Porto Ceresio con un tirapugni: denunciato

Minaccia e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere i reati contestati all'uomo

Generica 2020

Nella giornata di ieri, i carabinieri della Stazione di Porto Ceresio hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Varese un 53enne operaio del luogo, in quanto ritenuto responsabile dei reati di minaccia e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

In particolare i militari dell’Arma, in seguito ad una mirata attività d’indagine, hanno accertato che l’operaio, per futili motivi connessi a dissidi di natura privata, avrebbe minacciato un vicino di casa, brandendo un “tirapugni”, oggetto di divieto assoluto di porto in luogo pubblico, pur senza utilizzarlo.

Successiva perquisizione locale effettuata dai Carabinieri all’interno del domicilio del 53enne, ha consentito di rinvenire un tirapugni in metallo, quattro coltelli a serramanico e un bastone in legno, il tutto posto sotto sequestro penale dai militari intervenuti

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.