Niente sfilata di Carnevale, ma la Pro Loco di Cardano racconta la tradizione

Un concorso per i bimbi, ma anche una visita nelle scuole per far conoscere "mora e bigat"

Generica 2020

Niente sfilata, quest’anno. Ma il Carnevale di Cardano al Campo vive lo stesso: grazie ad un concorso lanciato dalla Pro Loco e anche grazie all’idea di raccontare la tradizione (anche locale) ai bambini.

«Non potremo fare la consueta sfilata, ma in un altro modo vogliamo festeggiare il Carnevale» dicono dalla Pro Loco. E dunque ecco prima di tutto il concorso: i bambini dai 3 ai 10 anni sono chiamati a disegnare la loro mascherina su un foglio A4, »anche con l’aiuto di mamma e papà», da consegnare entro il 19 febbraio 2021 alla Farmacia Comunale di Piazza Mazzini 13 (“in busta chiusa , il nominativo dovrà essere scritto dietro all’elaborato”). «Verranno premiati i sei lavori più originali con una card del valore di 30€ da spendere nelle cartolerie cardanesi».

I concorsi sono un modo per celebrare Carnevale in questo anno strano, sono stati attivati anche altrove, ad esempio a Busto Arsizio. Ma a Cardano non è l’unica mossa della Pro Loco: il sodalizio infatti porterà anche ai bambini, nelle scuole primarie e nelle scuole dell’infanzia, le maschere tipiche del Carnevale cardanese. Tradizione recente, ma simpatica, quella di “Mora e Bigatt”, la coppia di maschere – la mora e il baco – che ricorda l’antica coltivazione dei gelsi per produrre preziosa seta (nella foto: una sfilata degli anni passati). Un “touch and run” causa pandemia: «Vedremo solo da lontano i bambini ma spiegheremo la scelta della maschera e cosa rappresentiamo» spiega Milena Melato della Pro Loco.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.