Rifiuti sulle sponde dell’Arno a Gallarate. “Le istituzioni si facciano sentire”

Un lettore ripropone un tema annoso: la pulizia e manutenzione delle sponde del torrente che attraversa Gallarate. "Dicono di chiamare Aipo, ma non ho ricevuto risposta"

gallarate generico

Non è certo la prima volta che se ne parla, ma il problema si ripropone e viene giustamente sollevato di nuovo dai lettori. Parliamo dei rifiuti abbandonati nei dintorni del ponticello pedonale sull’Arno che dà accesso all’Esselunga di Gallarate.

«Vivo a Gallarate e spesso costeggio le rive dell’Arnetta per recarmi in centro. Il degrado in cui versa il torrente e’ a dir poco imbarazzante» dice il nostro lettore Ambrogio Fanali. «Ho fatto diverse segnalazioni sui social ed al sindaco. Mi dicono di avvisare AIPO (ente fiume Po) e l’ho fatto, senza risposta. Il sindaco vorrebbe intervenire ma c’e’ sempre qualcosa che blocca un altro qualcosa. Solo qualcuno, tramite social e dopo avere visto le foto, si è offerto volontario per ripulire l’alveo da questo schifo. Lo faremo sicuramente, ma credo che dovrebbero essere le istituzioni a fare la voce grossa con chi di dovere», continua Fanali, già animatore di iniziative simili in altri Comuni.

gallarate generico

«Un ‘ultima considerazione sugli incivili che compiono questi scempi ambientali che andrebbero presi e severamente puniti, ma non essendoci telecamere in zona la fanno sempre franca». Chi abita in zona e passa dal ponticello sa che è spesso punto di ritrovo, diurno e serale, per categorie diverse di persone: residenti stranieri della zona che ci vanno a telefonare (avendo magari poca privacy in casa), ragazzini, altri abitanti del fitto quartiere che c’è subito accanto, persino pescatori, favoriti dalla migliore qualità delle acque in anni recenti. Certo, c’è chi vive lo spazio pubblico con correttezza e chi è incivile.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.