Trash varesino, la pagina instagram del mistero che ha già intrigato oltre tremila ragazzi

Una pagina Instagram varesina che gioca sul mistero dietro all'identità dei suoi amministratori per stuzzicare la curiosità dei followers: tutti lo seguono, nessuno sa chi sia

Generica 2020

Trash Varesino, una pagina Instagram che gioca sul mistero dietro all’identità dei suoi amministratori per stuzzicare la curiosità dei followers: tutti lo seguono, nessuno sa chi sia.

Una storia cominciata su Instagram il 18 dicembre scorso, con la pubblicazione di un post abbastanza anonimo su una nuova pagina pubblica che nella biografia recita “Piazza Monte Grappa virtuale, gossip assurdità e positività, tutto made in Varese”.

Su chi sia la mente dietro alla più seguita pagina di gossip della nostra città, si dice che siano due ragazze, una bionda e una mora, evidentemente assidue frequentatrici della movida varesina. Si presentano come “le amiche di ogni varesino/a”, e attraverso sondaggi e domande sono riuscite a far confessare ai followers della pagina, dai più grandi pettegolezzi ai racconti più assurdi.

Le “storie” di Instagram sono infatti il sistema di comunicazione più rapido utilizzato dalla pagina, che non si limita alla pubblicazione e diffusione di pettegolezzi, ma è anche sfruttato come brace per tenere vivo il fuoco del mistero. Spesso, infatti, gli amministratori pubblicano foto scattate in diversi punti della città, accompagnate dalla frase “Trash Varesino si trova qui”, mantenendo costante la voglia dei followers di scoprire di chi si tratti, senza però dargli possibilità di successo.

Generica 2020

Ma cosa ha portato questa pagina a ottenere 3.128 seguaci in così pochi mesi? E cosa spinge tante persone a raccontarsi liberamente di fronte agli admin sconosciuti, la cui furbizia ha portato alla creazione di un vero e proprio mito alle spalle di questa pagina di gossip?

Il mistero dietro ai volti di Trash Varesino, senza dubbio fa tanto. L‘unica certezza è che Varese è completamente impazzita nella ricerca della vera identità di queste due misteriose donzelle del web, apparentemente dimenticandosi che potrebbe comunque trattarsi di chiunque: potrebbe essere una copertura per una mossa azzardata – e senza dubbio fortunata – di marketing, potrebbe essere una trovata pubblicitaria a lungo termine per un volto noto, o magari due ragazzi annoiati che si sono ritrovati con in mano il potere di un fenomeno mediatico gigantesco.

Di chiunque si tratti, ha avuto abbastanza scaltrezza da ottenere l’attenzione dei giovani varesini, al punto che anche chi non segue la pagina, ne ha almeno sentito parlare.

di
Pubblicato il 24 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.