Ultimo atto del Gran Premio Italia: Ginevra Negrello punta in alto

L'Ice Lab di Bergamo ospita la finale della gara voluta dalla federazione: "Ginny" ha vinto due tappe e cerca il trofeo assoluto. In gara per la Varese Ghiaccio anche Francesca Poletti

ginevra negrello pattinaggio varese ghiaccio

L’astro nascente dello sport varesino, Ginevra Negrello, è pronta per dare l’assalto al primo titolo di rilievo a livello senior dopo avere sbaragliato la concorrenza nelle categorie giovanili. La pattinatrice che ha compiuto 16 anni a dicembre disputerà nel fine settimana del 13 e 14 febbraio la finale del Gran Premio Italia, competizione a tappe organizzata dalla Federghiaccio per permettere agli atleti azzurri di punta di misurarsi in gara visto che il calendario internazionale è stato falcidiato dalle cancellazioni a causa del coronavirus. Un modo per prepararsi al meglio anche per i Mondiali di Stoccolma in programma a fine marzo.

“Ginny” Negrello, allenata da Alessandra Buzzi e tesserata per la Varese Ghiaccio, si è qualificata per la finale di Bergamo nella maniera più convincente: vincendo cioè le due tappe alle quali ha partecipato, quella nella città orobica il 25 ottobre e quella di Egna lo scorso 30 novembre. Nella prima gara la campionessa italiana juniores aveva superato un drappello di avversarie tra le quali era stata seconda Elisabetta Leccardi, nel secondo appuntamento era stata Lucrezia Beccari la principale rivale, scavalcata però con una grande prova nel “libero”.

Proprio Leccardi, intanto, ha rinunciato a partecipare alla finale e ha così liberato un posto per una seconda portacolori varesina, Francesca Poletti, che nelle gare di qualificazione aveva ottenuto due quarti posti risultando così la prima delle escluse. La Varese Ghiaccio riesce così a portare a Bergamo ben due atlete nella stessa disciplina, nonostante una stagione caratterizzata dall’impossibilità di usufruire della pista di casa, il PalAlbani. Motivo per cui le atlete sono costrette ad allenarsi costantemente in trasferta.

Oltre a Negrello e Poletti, la finale del Gran Premio Italia vedrà impegnate in campo femminile le due pattinatrici delle Fiamme Oro, Lara Naki Gutmann e Alessia Tornaghi; la già citata Lucrezia Beccari dell’IceLab e Roberta Rodeghiero dell’Aeronautica Militare. Sabato 13 si disputerà il programma corto a partire dalle 13 (gara inaugurale dell’evento che prevede anche il concorso maschile, quello a coppie e la danza); domenica 14 invece “Ginny” e socie saranno in pista dalle 14,30 per il programma libero.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.