Un anno di pandemia in Svizzera nel documentario firmato dalla Rsi

Philippe Blanc e Mario Casella raccontano un anno di emergenza sanitaria in prima serata su RSI, RTS e SRF. Una produzione RSI disponibile anche su Play Suisse dal 24 febbraio

Generica 2020

A un anno dal primo caso di Covid-19 Philippe Blanc e Mario Casella (nella foto), nel documentario “Pandemia” si mettono sulle tracce del virus per riscrivere un anno di emergenza sanitaria attraverso retroscena, microstorie e dettagli.

“Pandemia”, una produzione RSI per la SSR, debutterà su LA 1 in un’edizione speciale di “Storie” domenica 21 febbraio e dal 24 febbraio sarà disponibile su Play Suisse in italiano, francese e tedesco, con sottotitoli in romancio e, sempre in prima serata, sarà presentata il 24 da RTS Un e il 25 da SRF 1.

«Per questo lavoro – spiega Mario Casella – abbiamo avuto accesso a una miniera di materiale dal valore inestimabile, il patrimonio audiovisivo della SSR che ci ha permesso di raccontare un anno di pandemia».

«Un racconto non privo di difficoltà – aggiunge Philippe Blanc – tanto sul piano emotivo, per le storie toccanti che abbiamo incontrato, che su quello organizzativo».

Il 25 febbraio 2020 la Svizzera registrava il primo caso ufficiale di Covid-19 con un paziente risultato positivo in Ticino. A un anno da quella giornata che preannunciava un cambiamento epocale nelle nostre vite, e mentre l’arrivo dei primi vaccini apre nuove prospettive nella lotta al coronavirus, gli autori del documentario Philippe Blanc e Mario Casella propongono una rilettura originale di questa difficile e drammatica annata.

Attraverso quali canali il virus è arrivato in Svizzera? In che modo hanno reagito le istituzioni di fronte a una pandemia che già da tempo era stata preannunciata come uno dei pericoli più probabili per il futuro del nostro paese? Quali costi umani e sociali ha generato il Covid?

Il documentario svela alcuni retroscena poco noti di questa emergenza sanitaria. Il nuovo virus circolava in Europa già circa quattro mesi prima dell’arrivo in Svizzera: dettagli e retroscena dei primi focolai in Italia e Germania. I primi segnali d’allarme arrivano a Berna con la segnalazione di un bus carico di turisti cinesi in viaggio da Roma a Parigi attraverso le Alpi svizzere. Questi e altri episodi inediti o poco noti accompagnano questa rivisitazione carica di emozioni dell’anno pandemico.

Pazienti, operatori sanitari, ricercatori, politici, operatori economici e altri attori coinvolti in ogni angolo della Svizzera nella lunga maratona per sconfiggere il virus, raccontano le loro esperienze lasciando intravvedere una luce di speranza in fondo a questo lungo tunnel nel quale ci siamo infilati a fine febbraio 2020.

Diffusione

RSI LA 1: domenica 21 febbraio 2021 alle ore 20.40 • RTS Un: mercoledì 24 febbraio 2021 alle ore 20.10 • SRF 1: giovedì 25 febbraio 2021 alle ore 20.05 • Play Suisse: il documentario sarà disponibile dal 24 febbraio con 3 canali audio (IT/FR/DE) e i sottotitoli in romancio.

Qui il trailer di “Pandemia”

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.