Addio a Elio Pozzi colonna della Varesina Stampi, i funerali a Quinzano di Sumirago

È stato una colonna portante, insieme ai fratelli, della prima generazione di industriali della Pozzi-Group, il gruppo leader di mercato nel settore metalmeccanico che controlla la Varesina stampi

elio pozzi

Si è spento all’età di 87 anni Elio Pozzi colonna portante, insieme ai fratelli, della prima generazione di industriali della Pozzi-Group, il gruppo leader di mercato nel settore metalmeccanico che controlla la Varesina stampi di Sumirago.

I funerali si terranno mercoledì 3 marzo alle ore 15 nell’azienda Varesina Stampi a Quinzano. Pozzi ha guidato l’azienda insieme ai fratelli Vittorio e Luigi e insieme hanno costruito un gruppo che oggi, guidato dalla seconda generazione di famiglia, conta 6 stabilimenti produttivi ed oltre 400 collaboratori.

Attorno a Elio Pozzi il saluto commosso di parenti, collaboratori e amici e del mondo industriale varesino.

Nel 2019, durante i festeggiamenti per i 150 anni di storia del paese di Sumirago, i fratelli Pozzi furono chiamati sul palco delle celebrazioni per il pubblico ringraziamento del sindaco: «Queste aziende – disse il primo cittadino Mauro Croci – offrono possibilità e benessere alla cittadinanza. È grazie a loro che molte famiglie possono trascorrere una vita normale, quella che ci si può permettere quando c’è lavoro».

Lascia qui la tua partecipazione 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.