Beppe Sala entra in Europa Verde: il benvenuto della sezione varesina

I Verdi di Varese commentano l'ingresso nel partito europeo del primo cittadino di Milano

beppe sala

Per citare la Segretaria Generale dei Verdi al Parlamento Europeo, Vula Tsetsi, «con Beppe Sala si aprono grandi possibilità per i Verdi italiani». 

Europa Verde – Verdi della Città di Varese esprime il benvenuto al Sindaco di Milano, che ha fatto la scelta coraggiosa di unirsi a Europa Verde (European Greens). Siamo certi che la sua presenza ed esperienza contribuiranno grandemente agli obiettivi che ci siamo prefissati, dalla direzione ambientalista che vorremmo prendesse il Recovery Fund, all’importanza del Next Generation EU, per una riorganizzazione della nostra Europa che sia vantaggiosa per i giovani e rivolta al progresso.

Fatto curioso è che uno dei pochissimi altri sindaci italiani dei Verdi sia proprio il nostro Co-Portavoce, Silvio Aimetti, alla guida di Comerio da 10 anni: abbiamo da tempo maturato la convinzione che le fondamenta per una buona politica possano risiedere nelle amministrazioni locali, e riconosciamo dunque l’importanza cruciale di aver “guadagnato” un altro sindaco nella nostra compagine.

Siamo inoltre concordi con Angelo Bonelli ed Elena Grandi, coordinatore e Co-Portavoce nazionali dei Verdi, che auspicano il prosieguo di «un processo di cambiamento, apertura e modernizzazione del partito» e individuano in Beppe Sala un alleato «per costruire quell’urgente e necessario cambiamento in grado di avviare, in Italia, la transizione ecologica che affianchi la giustizia ambientale alla giustizia sociale, venendo incontro anche alle richieste delle giovani e dei giovani che hanno riempito le piazze in questi anni» con i Fridays For Future.

«Non è di certo una casualità il fatto che il sindaco di una delle città più progressiste e innovative in Italia abbia scelto di aderire al progetto dei Verdi Europei: è segno che non si può più attendere, la direzione dev’essere quella di una politica ecologica vera, anche per la nostra realtà» commenta Valentina Del Motto, rappresentante di Europa Verde Città di Varese. «E affinché avvenga la rivoluzione che tutti auspichiamo, è necessaria la mobilitazione e il sostegno di ognuno di noi: non solo per ciò che riguarda l’ambiente, ma anche dal punto di vista dei diritti, dell’equità sociale e della cultura.»

La notizia della svolta green di Sala arriva a pochi giorni dal quella altrettanto positiva del ritorno in Parlamento italiano di Verdi – Europa Verde, grazie alle new entry Rossella Muroni, Lorenzo Fioramonti e Alessandro Fusacchia. Anche nel nostro piccolo, Verdi Varese cresce sempre più: dai 50 iscritti sul territorio, abbiamo tanta voglia di espanderci e contribuire al progresso delle comunità con la nostra filosofia di vita green autentica, priva del greenwashing di chi usa le tematiche legate all’ambiente come mera propaganda e non per costruire la conversione ecologica nel Paese.

L’appello ai cittadini dell’Area Vasta di Varese interessati a queste istanze è di unirsi a noi, contattarci sui nostri canali e guardare insieme a un futuro sostenibile, ambientalista e più giusto per tutti.

Per raggiungere i Verdi – Europa Verde della Città di Varese, inviare una mail a iverdivarese@gmail.com

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.