Dal 1° aprile si potrà fare domanda per il bando dei commercianti di Busto Arsizio fuori dal Duc

Pronta la modulistica per partecipare al bando che permette di avere fino a 1500 euro a fondo perduto per il rilancio dell'attività

chiusure aperture negozi Foto di StockSnap da Pixabay

L’amministrazione comunale segnala che è pubblicato, sul sito del Comune , il bando per la concessione di contributi alle imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato colpite dalle conseguenze della crisi sanitaria.

Lo trovate qui dove si trova anche la modulistica necessaria per l’invio della richiesta.

Si tratta di un’iniziativa che si propone di sostenere la ripresa degli operatori economici situati al di fuori del perimetro del Distretto Urbano del Commercio. Le risorse complessivamente stanziate ammontano a 100.000 euro. L’aiuto sarà concesso come agevolazione a fondo perduto, a fronte di un budget di spesa liberamente composto da spese in conto capitale e spese di parte corrente, sostenute dal 5 maggio 2020 alla data di presentazione della domanda di contributo. Il contributo previsto sarà pari al 50% della spesa ammissibile totale al netto di IVA, sino ad un massimo complessivo per ciascun operatore pari a Euro 1.500.

Sono ammissibili le spese relative ai seguenti interventi:
• avvio di nuove attività del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato all’interno di spazi sfitti o in disuso, oppure subentro di un nuovo titolare presso un’attività esistente, incluso il passaggio generazionale tra imprenditori della stessa famiglia;
• rilancio di attività già esistenti del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato;
• adeguamento strutturale, organizzativo e operativo dell’attività alle nuove esigenze di sicurezza e protezione della collettività e dei singoli consumatori (protezione dei lavoratori, mantenimento delle distanze di sicurezza, pulizia e sanificazione, differenziazione degli orari, ecc.);
• organizzazione di servizi di logistica, trasporto e consegna a domicilio e di vendita online, come parte accessoria di un’altra attività o come attività autonoma di servizio alle imprese, con preferenza per l’utilizzo di sistemi e mezzi a basso impatto ambientale.

Le domande di ammissione al bando dovranno essere presentate esclusivamente tramite PEC all’indirizzo protocollo@comune.bustoarsizio.va.legalmail.it a partire dalle ore 08:00 del giorno 01 aprile 2021 fino alle ore 20:00 del giorno 30 aprile 2021. Il contributo sarà erogato in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2021.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.