Handicap Sport Varese, slitta di una settimana l’esordio in campionato

La positività al Covid di un giocatore di Brescia (prima avversaria dei biancorossi) ha causato lo spostamento del match. L'Amca Elevatori disputerà gli incontri interni al PalaCusInsubria

mario paonessa basket in carrozzina amca varese

La zona “arancione rafforzata” non fermerà l’avvio del campionato di Serie B di basket in carrozzina, categoria in cui milita anche l’Handicap Sport Varese di coach Fabio Bottini, “griffata” dallo sponsor Amca Elevatori. I biancorossi, però, non scenderanno in campo sabato 6 marzo, come inizialmente previsto, per il loro esordio stagionale ma dovranno aspettare una settimana per la prima “palla a due”.

Non c’entrano, in questo caso, i recenti provvedimenti anti-Covid, anche se il motivo dello slittamento è ugualmente dovuto alla pandemia. I primi avversari dell’Amca infatti – la formazione di Brescia – hanno chiesto lo spostamento per via di un tampone positivo per un giocatore della squadra; il match sarà quindi recuperato più avanti, e così Varese farà il suo esordio sabato 13 marzo, in trasferta a Verona.

Il girone di Serie B che comprende i biancorossi è formato da quattro squadre (altri invece ne contano 5): l’Amca vuole rivestire ancora il ruolo di favorita dopo l’eccellente stagione scorsa interrotta solo dallo stop alle competizioni per il coronavirus (8 vittorie, nessuna sconfitta). Di fronte ai varesini ci sono le ambizioni di Brescia, Verona e Vicenza. La formula prevede che le prime due classificate del raggruppamento sfidino in sfida secca le migliori due del girone triveneto formato da Trento, Padova, Treviso e Castelvecchio. Chi supera questo ulteriore sbarramento andrà a giocare per uno dei  due posti che garantiscono la promozione in Serie A.

L’Amca Elevatori intanto ha definito il proprio campo di casa: la squadra di Bottini tornerà a disputare le gare interne al PalaCusInsubria di Bizzozero, l’accogliente palazzetto che fa capo all’università. Non era scontato, anzi: in un primo momento la struttura sembrava potesse essere utilizzata come punto vaccinazioni e quindi non era stata messa a disposizione, dirottando i “cestisti sulle ruote” alla palestra “Falaschi” di Valle Olona. Le ultime decisioni invece, hanno riaperto all’Handicap Sport le porte del campo di via Carnia.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.