Martegani e Fagioli al fianco di Gualandris nella squadra della lega provinciale

Un aggiustamento al coordinamento provinciale ereditato da Matteo Bianchi era nell'aria e ora il nuovo referente della Lega provinciale Stefano Gualandris ha ufficializzato due nuovi innesti nella macchina organizzativa del partito

martegani fagioli

Un aggiustamento al coordinamento provinciale ereditato da Matteo Bianchi era nell’aria e ora il nuovo referente della Lega provinciale Stefano Gualandris ha ufficializzato due nuovi innesti nella macchina organizzativa del partito.

Al posto di Emanuele Poretti, ora impegnato anche sui tavoli tematici della lega lombarda, a seguire il coordinamento enti locali arriva l’ex sindaco di Saronno e storico militante Alessandro Fagioli. Tra le novità annunciate da Gualandris c’è però anche l’arrivo del tradatese Federico Martegani voluto dal nuovo referente come braccio destro al coordinamento provinciale.

«Ringraziamo per la continua e validissima collaborazione Emanuele Poretti – ha spiegato Gualandris – che ha ricevuto dalla segreteria Lombarda un importante incarico dal coordinatore nazionale lombardo Fabrizio Cecchetti».

 

Tomaso Bassani
tomaso.bassani@varesenews.it

Mi piace pensare VareseNews contribuisca ad unire i puntini di quello straordinario racconto collettivo che è la vita della nostra comunità. Se vuoi sentirti parte di tutto questo sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.