Partiti i lavori dell’esercito alla Schiranna per costruire il polo vaccinale di Varese

Galimberti: “Contagi in crescita, obiettivo abbattere il virus“. Sinergia fra gli attori pubblici. Il ringraziamento al ministro Guerini

Partono i lavori alla Schiranna per il polo vaccinale

Primi colpi di piccone di buon mattino, fra mimetiche e ruspe in grigioverde dell’esercito per predisporre la grande tensostruttura che diventerà polo vaccinale in riva al lago, alla Schiranna in piazzale Roma.

Galleria fotografica

Partono i lavori alla Schiranna per il polo vaccinale 6 di 11

Sul posto anche il sindaco Davide Galimberti che ha ringraziato i militari per il lavoro fatto, complimentandosi per la sinergia fra tutti gli attori pubblici che hanno permesso di far partire questo progetto che consentirà di montare un capannone di circa 1200 metri quadrati con 18 linee vaccinali attivabili per quasi 2500 vaccinazioni giornaliere.

Lo ha specificato giorni fa Ats Insubria aggiungendo che “l’offerta dei centri vaccinali massivi andrà ad affiancare l’attività svolta dai Punti vaccinali delle ASST che continueranno ad operare e sarà integrata dalle somministrazioni garantite dalle strutture private (ospedali ed ambulatori), dai medici di Medicina Generale, dalle vaccinazioni domiciliari e dalle farmacie“. Mentre “per i territori di difficile raggiungibilità, è stata prevista l’attivazione di team mobili in collaborazione con l’Esercito Italiano, così da facilitare l’accesso alla vaccinazione anche per i residenti con difficoltà di spostamento“.

Il quadro complessivo dei contagi è in salita, e a spaventare ora sono le varianti e l’incremento delle vaccinazioni può in questo momento rappresentare un alleato prezioso per contrastare l’avanzata del virus oltre al distanziamento sociale e all’uso di mascherine e delle precauzioni a cui siamo oramai da più di un anno abituati.

«Vaccinare il maggior numero di cittadini nel minor tempo possibile è un sistema efficace nella lotta al Coronavirus, lo sta dimostrando l’atteggiamento di numerosi Paesi nel mondo che hanno adottato questa strada. Per questo ringrazio Ats, Esercito e anche il Ministro Lorenzo Guerini per la risposta positiva alla nostra richiesta che ci mette nelle condizioni di procedere spediti nella realizzazione di un importante punto vaccinale per il territorio. Su questo fronte non c’è davvero un attimo da perdere e insieme ad ATS, i volontari, la Protezione civile continueremo a lavorare per aprire al più presto questo centro», ha affermato il sindaco Davide Galimberti a margine della visita alla Schiranna.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Marzo 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Partono i lavori alla Schiranna per il polo vaccinale 6 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. osservatore
    Scritto da osservatore

    sinceramente non vediamo la necessità di spendere denaro e risorse quando Varese e dintorni son ricchi di capannoni sfitti, appartamenti e stabili in ottime condizioni completamente vuoti e perfettamente urbanizzati .
    Qualcuno ci illumini per favore : grazie

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.