Bulleri: “Pagato caro il terzo periodo. Ma la squadra ha avuto un grande spirito”

Il coach varesino dispiaciuto: "I tiri liberi contano così come certe palle perse e qualche errore in area". De Raffaele: "Vittoria pesante e in un momento difficile contro una squadra di qualità"

Openjobmetis Varese - Umana Venezia 75-77

BULLERI 1
«Dieci tiri liberi sbagliati contano: 3-4 punti in più ovviamente ci avrebbero fatto comodo ma mi sembra eccessivo ridurre la partita a quello. Abbiamo soprattutto pagato un terzo quarto in cui abbiamo faticato in attacco e permesso cose troppo facili a Venezia. Quella è la cosa che più è pesata sul risultato finale».

Galleria fotografica

Openjobmetis Varese - Umana Venezia 75-77 4 di 30

BULLERI 2

«Anche questa sera voglio rimarcare però il grandissimo spirito combattivo e la voglia di non arrendersi dei miei giocatori. Sono stati encomiabili, un atteggiamento che ci servirà da qui al futuro. Giro i complimenti alla squadra perché la capacità di aiutarsi, di volersi bene e di non mollare mai è una qualità che loro hanno all’interno del gruppo».

BULLERI 3

«La squadra si è adeguata bene alle variazioni tattiche di Venezia e anche io provato a cambiare un po’ gli assetti rispetto a quelli canonici. Credo sia stata una partita molto varia nella quale il vincitore poteva essere ognuna delle due squadre. Certo, c’è chi ha vinto e chi ha perso e non voglio togliere nulla a Venezia ma da parte nostra è stata una prova importante e non avere i due punti alla fine fa la differenza».

L’ultimo tiro è fatale alla Openjobmetis: Scola lo sbaglia, Venezia vince

BULLERI 4

«Perché ho affidato a Douglas l’ultima rimessa (che poi è stata la penultima)? Per l’impatto avuto da Beane sul resto della partita: ho disegnato per lui l’ultimo tiro o da 3 eventualmente un uno contro uno, ma era comunque prevista una opzione anche per Toney. L’ultimo tiro di Scola sarebbe stato buono… nel momento in cui avesse fatto canestro. E invece non è andato. La Reyer ci ha messo del suo nell’abbassarci le percentuali ma io penso più a qualche palla persa nostra, a qualche errore dentro all’area che abbiamo pagato a caro prezzo».

DE RAFFAELE 1

«Vittoria molto importante su un campo difficile in condizioni molto complicate. Ringrazio molto sia Tonut sia Stone che non sono partiti ieri con i compagni per una gastroenterite e hanno rischiato di non giocare ma hanno stretto i denti. Abbiamo spremuto tante cose buone da tutti e se finalmente riusciremo ad avere un po’ di fortuna e a recuperare un po’ di giocatori sarebbe anche meglio».

DE RAFFAELE 2

«Il successo è molto pesante perché dà seguito al nostro trend positivo contro una Varese difficile da affrontare, che ha tanta qualità e ha disputato di recente alcune partite di alto livello. Stiamo “tirando” un po’ i giocatori ma abbiamo anche tanta esperienza e chi è entrato dalla panchina ha dato un contributo importantissimo. E questo per noi è un grande valore aggiunto. Prendiamo la vittoria e andiamo avanti continuando a lavorare a testa bassa».

Bulleri: “Pagato caro il terzo periodo. Ma la squadra ha avuto un grande spirito”

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Aprile 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Openjobmetis Varese - Umana Venezia 75-77 4 di 30

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.